Tu sei qui

MotoGP, Losail, Petrucci pensa già alla gara: devo capire la mia condizione

Jack Miller cerca conferme nei test del Qatar: "Con la Ducati voglio ritrovare le stesse sensazioni di Buriram e Sepang"

MotoGP: Losail, Petrucci pensa già alla gara: devo capire la mia condizione

La parola d’ordine non può che essere continuità. Già, perché in questo inizio di stagione Ducati Pramac ha fatto capire di aver imboccato la strada giusta. Adesso l’ultimo esame prima del via della stagione è rappresentato dalla tre giorni di Losail, dove Petrucci punta a superare la prova a pieni voti: “Questo sarà un appuntamento importante per mettere tutto a posto –ha commentato alla vigilia il pilota di Terni – dovremo quindi decidere con quale moto affrontare la corsa, inteso come assetto, e allo stesso tempo disputare la simulazione gara nel secondo o terzo giorno. Vorrei quindi scoprire la mia condizione, dal momento che sarà fondamentale”.

Il tracciato di Losail è quindi l’ultima occasione per affilare le armi: “Ci saranno due sessioni di prove durante il  giorno e una di notte – ha analizzato Danilo – servirà valutare il  momento in cui tracciato sarà più veloce o meno”.

Dall’altra parte del box c’è chi scalpita, è il caso di Jack Miller, che ha dimostrato di avere grande confidenza in sella alla GP17: “Mi aspetto di ritrovare le stesse sensazioni di Sepang e Buriram – ha commentato l’australiano – devo dire che la moto non è cambiata più di tanto rispetto all’inizio di stagione”. Il portacolori Pramac ha le idee ben chiare: “Cercherò di compiere il maggiore numero di giri, lavorando in frenata – ha concluso – non mi aspetto nulla di speciale da provare, soltanto proseguire il cammino intrapreso nei precedenti appuntamenti”.  

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti