Tu sei qui

SBK, SS600, FP2: Sofuoglu comanda sul bagnato

Il turco precede Krummenacher e Mahias, il più veloce nella combinata. 8° Caricasulo davanti a De Rosa e Badovini

SBK: SS600, FP2: Sofuoglu comanda sul bagnato

Mutano le condizioni a Philip Island, e con esse muta anche la classifica. Se nella prima sessione di giornata infatti la Supersport aveva trovato pista asciutta, nella seconda ed ultima ha dovuto fare i conti con il bagnato, condizione che ha favorito Kenan Sofuoglu. Il pluricampione di categoria ha pagato meno la forma fisica non al top sul tracciato bagnato, facendo segnare il miglior tempo in 1’33”576.

A meno di due decimi dal numero 54 ecco Sandro Cortese, che si conferma veloce in sella alla Yamaha pure in condizioni non ottimali, mentre terzo è Lucas Mahias; per il campione del mondo in carica sono 270 i millesimi di distacco, fermo restando che il miglior tempo di giornata resta il suo fatto registrare nelle FP1 asciutte. Dai piedi dell’ipotetico podio i distacchi iniziano a farsi pesanti, dato che Randy Krummenacher è quarto a quasi otto decimi, seguito in rapida successione dalla Triumph di Stapleford e dalla Yamaha di Cluzel, che completa un pacchetto di quattro Yamaha nelle prime sei posizioni.

In settima piazza il sempreverde Anthony West, ultimo pilota ad incassare meno di un secondo (+0.858) e che precede un trittico di italiani. Ottavo infatti è Federico Caricasulo (+1.285), che precede la coppia del team MV Vamag De Rosa – Badovini, staccati tra di loro di circa tre decimi.

Scorrendo la classifica troviamo Michael Canducci in 13° piazza (+2.271), seguito da Mike Di Meglio, mentre resta da segnalare che i due piloti del team Lorini, Van Sikkeleurs e Smith, non sono scesi in pista per tutto l’arco della sessione.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti