Tu sei qui

SBK, Rea: Il quinto tempo? Sul passo gara sono veloce come speravo

Johnny fiducioso per la giornata di sabato, Sykes: "Tutte le novità provate hanno funzionato, con pista asciutta sarò competitivo"

SBK: Rea: Il quinto tempo? Sul passo gara sono veloce come speravo


Ha aspettato l’ultimo turno della giornata per piazzare la zampata decisiva. Johnny Rea è infatti riuscito a portare la ZX-10RR al comando nel corso della FP3, archiviando il venerdì col quinto tempo nella combinata alle spalle di Tom Sykes.

Inizialmente non è andato tutto secondo i piani per il nordirlandese: “Purtroppo abbiamo perso la prima sessione a causa della pioggia e nella seconda il cambiamento che abbiamo provato sulla moto non ci ha dato gli effetti sperati – ha sottolineato il tre volte iridato – al pomeriggio ho quindi apportato un ulteriore modifica alla Kawasaki, capendo cosa serviva”. C’è quindi fiducia sul volto di Johnny: “Soltanto pochi piloti sono riusciti a migliorare nella FP3 – ha ricordato– quello che conta è il passo gara e penso di essere competitivo sotto questo aspetto per le giornate di sabato e domenica”.

Insomma, Rea preferisce guardare oltre la prestazione sul giro secco, confidando più che altro sulla corsa. Nella classifica del venerdì il pilota è preceduto dal proprio compagno, ovvero Tom Sykes: “Sono molto contento della prestazione odierna – ha dichiarato il 66 – in particolare per il long run con gomma usata, dove abbiamo avuto interessanti riscontri dopo i 28 giri disputati.”

Tom è quindi pronto per la sfida: “Tutte le novità che abbiamo provato funzionano perfettamente – ha avvisato l’alfiere Kawasaki –sono pronto per la gara e in condizioni di asciutto mi sento competitivo”

Articoli che potrebbero interessarti