Tu sei qui

MotoGP, Ballington porta il Sud Africa tra le leggende

Kork ha vinto 4 titoli del mondo in soli 2 anni in 250 e 350 ed entrerà nella Hall of Fame del motociclismo a Phillip Island

MotoGP: Ballington porta il Sud Africa tra le leggende

A pochi giorni dall’annuncio dell’ingresso di Randy Mamola nella Hall of Fame del motomondiale, oggi è arrivata la notizia che anche Kork Ballinton sarà inserito tra le leggende della MotoGP, in occasione del Gran Premio di Australia. Il pilota sudafricano ha vinto 4 titoli mondiali in appena due anni: riuscendo a fare doppietta nelle classi 250 e 350 sia nel 1978 che nel 1979.

La sue fu una carriera ricca di successi ma anche molto breve, perché debuttò nel Mondiale nel 1976 e si ritirò appena 7 anni più tardi, alla fine del 1982. Esclusi i primi due anni quando corse con Yamaha, Ballington fu sempre legato alla Kawasaki, con la moto giapponese vinse i sui 4 titoli e nel 1980 portò al debutto in 500 la KR.

"Sono sopraffatto da questa notizia e ho passato la giornata a riflettere sul mio percorso, sin da quando ero un ragazzino in preda al desiderio di diventare un motociclista, e ho intrapreso l'incredibile viaggio che ancora oggi influenza tutti gli aspetti della mia vita in modo così positivo  - commenta Ballington - Unirsi a un gruppo di élite come questo è un grande onore. Nel corso della mia carriera non me lo sarei mai aspettato né l'ho fatto diventare un obiettivo.Volevo solo quello di dare il meglio di me stesso mentre onoravo i veri valori di sportività, rispettare i rivali e tutti quelli che seguivano i GP e condividevano questi valori.

"Questo ingresso fra le Leggende della MotoGP è un nuova vetta per me - continua - Sarà un piacere partecipare al GP d'Australia. Porterò mia moglie, Bronwyn, che è stata parte integrante dell'intero viaggio. Siamo insieme da 50 anni e siamo sposati da 40 anni. È passato tanto tempo! Grazie mille. Sono profondamente commosso”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti