Tu sei qui

SBK, Yamaha mina vagante nella sfida tra Kawasaki e Ducati

Sulla pista di Portimao Michael van der Mark e Alex Lowes hanno tolto il velo alla R1 che parteciperà al prossimo Mondiale

SBK: Yamaha mina vagante nella sfida tra Kawasaki e Ducati

C’è grande attesa per vedere all’opera la Yamaha nel prossimo Mondiale Superbike, al via tra due settimane in Australia. La riduzione dei giri motore prevista dal nuovo regolamento potrebbe infatti favorire la R1, che al momento fa affidamento su 14.700 giri, seicento in più nel confronto con la Kawasaki.

Nell’ultimo test van der Mark e Lowes hanno dimostrato grande competitività in sella alla giapponese, mandando un messaggio ben chiaro alla concorrenza. Adesso non resta che confermare i numeri a Phillip Island. Prima di partire per l’Australia, sul tracciato portoghese il team ha tolto il velo alla moto.

Nessun stravolgimento di colore per la R1 con il blu e il nero a dominare la scena, mentre un tocco di bianco sul cupolino. Tra le novità la presenza dello slogan indonesiano “Semakin di Depan” (“un passo avanti”), presente da anni sulle Yamaha MotoGP.

A Portimao è stata presentata la squadra che parteciperà al Mondiale Superbike, così come quella SuperSport, dove le speranze saranno riposte in Lucas Mahias, campione in carica, senza scordarsi di  Federico Caricasulo. Insieme al pilota transalpino e quello ravennate, in occasione della gare europee vedremo in azione anche Alfonso Coppola, reduce dall’esperienza nella Sport300. In questa categoria toccherà invece Luca Bernardi, Dennis Koopman, Joep Overbeeke, Notis Papapavlou, Hugo de Cancellis e Galang Hendra Pratama tenere alti i colori della Casa dei Tre Diapason.

Infine non poteva mancare all’appello la squadra che ha trionfato nel Mondiale Endurance, ovvero GMT94 con Niccolò, Canepa, David Checa e Mike Di Meglio. Con loro anche il team YART, che ha visto Takuya Fujita prendere il posto di Kohta Nonzane. Confermati invece Broc Parkes e Marvin Fritz.

La presentazione di Portimao è stata anche l’occasione per ufficializzare la partnership tra Yamaha Motor Europe e Yamaha Motor Indonesia, con l’obiettivo di sostenere i piloti Yamaha nel Mondiale Superbike e Sport300.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti