Tu sei qui

Joan Barreda domina nella quinta tappa e torna in corsa

Il pilota Honda rifila più di 10 minuti a Walkner e si porta al quarto posto nella generale a 7,33 minuti dal capoclassifica Van Beveren (5°)

Dakar: Joan Barreda domina nella quinta tappa e torna in corsa


Riscossa di Joan Barreda nella quinta tappa della Dakar 2018. Il pilota del team Honda Monster Energy è letteralmente volato in testa alla classifica di tappa, e recuperato parte del terreno perso da inizio settimana, soprattutto nella tappa di lunedì, quando per un errore di navigazione accusava un gap dalla testa della generale di 30 minuti.

Nell'ultimo appuntamento in terra peruviana, la tappa che porta da San Juan de Marcona ad Arequipa (777 km), Barreda si è rimesso in carreggiata per la vittoria finale, recuperando terreno sul leader Adrien Van Beveren. Il pilota iberico ha preso il comando delle operazioni fin dall'inizio della tappa e accumulando un vantaggio che all'arrivo superava i 10 minuti sul secondo, l'austriaco Matthias Walker su KTM Red Bull e 12'20" su un'altra Honda Monster Energy quella del compagno di squadra, l'argentino Kevin Benavides.

Quest'ultimo , grazie al risultato di oggi balza in seconda posizione in classifica, con un distacco di circa 1 minuto dalla Yamaha di Adrien Van Beveren. Il pilota francese oggi non ha brillato, arrivando quinto con 14'35" di ritardo da Barreda, ma comunque conserva ancora la vetta.

Quarto al traguardo di giornata per l'altro pilota transalpino Antoine Meo su Red Bull KTM che recupera dopo la sfortuna della quarta tappa. Sesto posto per la Yamaha di Xavier De Soultrait al traguardo praticamente in volata con Van Beveren, con soli otto secondi di svantaggio. Settima posizione per l'australiano Toby Price su Red Bull KTM che sta faticando molto nel trovare la bussola in questa edizione 2018 ed anche oggi ha accusato un distacco pesante (15 minuti) di ritardo dal vincitore di giornata. Dietro a Gerard Farres Guell si sono piazzati altre due francesi, Johnny Aubert con la Gas Gas e Michael Metge , altro pilota Monster Energy Honda, con ritardi, rispettivamente, di 21 e 22 minuti.

Da dimenticare la giornata per Pablo Quintanilla, con il pilota della Husqvarna scivolato fino al nono posto in classifica. Il pilota cileno è purtroppo incappato in una caduta ed, pur rialzandosi e giungendo all'arrivo, ha chiuso con 28'52" di distacco a fine tappa e 16'12" nella generale. Per lui le possibilità di vittoria finale sono ora al lumicino. Per finire chiude 26esimo di giornata il nostro Alessandro Botturi su Yamaha a 36' 39''.

CLASSIFICA DELLA QUINTA GIORNATA
 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti