Tu sei qui

MotoGP, Folger sorprende: "Sono stato veloce anche sul bagnato"

Settimo crono per il tedesco davanti a Rossi, mentre Zarco insegue: "La pausa invernale si è fatta sentire, ma presto sarò competitivo" 

Folger sorprende: "Sono stato veloce anche sul bagnato"

La sua Yamaha ha addirittura preceduto quella di Valentino Rossi. Sarà anche il primo giorno ed è pure vero che il Dottore non fosse proprio al top della forma, ma il settimo crono del debuttante Jonas Folger non è certo passato inosservato. L’alfiere Tech3 ha archiviato il lunedì a poco più di nove decimi dalla vetta, mostrando una crescita constante.

"Oggi è stata una giornata positiva e sono contento di quanto fatto. Fin da subito ho trovato la giusta confidenza, tanto che non sono state necessarie particolare modifiche sulla moto. Nel pomeriggio abbiamo poi deciso di compiere un passo in avanti per quanto riguarda l’anteriore, dal momento che avvertivo di essere al limite,ma anche un miglioramento in frenata”.

Quale sarà il prossimo passo?

“Abbiamo altri due giorni a disposizione per provare, ma nel complesso sono davvero contento per oggi. Tra l’altro era la mia prima volta che giravo sul bagnato con una MotoGP e mi sono sentito competitivo con le gomme Michelin”.

Qual è l’aspetto che ti ha colpito?

Era importante guidare in queste condizioni perché la frenata è diversa. Abbiamo ottenuto un sacco di dati ed ho iniziato a capire la moto molto di più”.

Poco più di mezzo secondo più lento il compagno Johann Zarco. Il pilota francese non ha cercato il tempo a tutti i costi nel lunedì di Sepang. Al termine delle 69 tornate compiute, l’iridato Moto2 archivia il turno con il quattordicesimo crono.

La pausa invernale si è fatta sentire, infatti ho deciso di essere cauto e non forzare sull'acceleratore. Ho cercato di rimanere in pista il più a lungo, perché l’obiettivo è quello di essere veloce in modo costante e non solo per due giri. Non sarò stato rapido come volevo, però so che presto ci arriverò e non ho fretta”.

Oggi il meteo ha recitato la parte di protagonista.

“Vero, anche la pioggia è stata utile, perché mi ha permesso di provare sul bagnato, riscontrando buone sensazioni. Dobbiamo essere capaci di adattarci a ogni tipo di situazione durante i weekend di gara”.

Articoli che potrebbero interessarti