Tu sei qui

MotoGP, Iannone: "Devo solo adattare la Suzuki al mio stile"

The Maniac promuove la prima giornata di test, Rins: "Ho sempre più fiducia e sono riuscito a trovare un buon assetto"

Iannone: "Devo solo adattare la Suzuki al mio stile"

Andrea Iannone sta prendendo sempre più confidenza in sella alla Suzuki. Il quinto tempo a fine giornata soddisfa il pilota di Vasto, distante dalla vetta otto decimi. Per lui la strada da seguire è già tracciata, ma il lavoro è soltanto all’inizio.  

“In confronto a Valencia non è cambiato più di tanto l’assetto della moto, abbiamo lavorato su alcune componenti, in modo di adattare la Suzuki al mio stile di guida”.

Hai avuto la possibilità di svolgere un lavoro comparativo.

“Ho trovato due moto molto simili, non hanno nulla di diverso. Ho cercato di capire quale fosse la migliore, in modo da prendere la strada giusta. Non c’è fretta, ma è importante lavorare sul setting, dato che da Valencia a oggi non abbiamo cambiato nemmeno una vite. Dovremo apportare di sicuro alcune novità nei prossimi giorni”.

Hai dimostrato di essere veloce.

“Come detto mi trovo bene, realizzo tempi interessanti con molta facilità. Tra l’altro anche sul passo siamo stati competitivi, utilizzando  una sola gomma nuova. Inoltre, anche con i pneumatici usati, siamo stati competitivi. Abbiamo alcune novità da provare, ma al momento non sono state necessarie”.

Ti serve qualcosa di più dal punto di vista della ciclistica o del motore?

“Sia che di motore e ciclista la base è importante, devo soltanto adattare la moto a quelle che sono le mie caratteristiche.

Che riscontro hai avuto sulle gomme?

“Qui le gomme sono diverse rispetto a Valencia, al momento non ho trovato nessun tipo di problema”.  

A Sepang si è rivisto anche Alex Rins. La caduta al Ricardo Tormo è ormai un lontano ricordo per lo spagnolo, costretto a confrontarsi a fine giornata con un gap dalla vetta che supera però i due secondi.

"Mi sento molto bene sulla moto, credo ci sia stato un passo avanti importante da Valencia e ora la fiducia aumenta sempre più. Penso sia una bella una bella sensazione dopo l’inverno, anche se non sono ancora al 100% della forma. Ho comunque svolto una buona preparazione e sto recuperando”.

Come giudichi questa giornata?

“La fiducia sta crescendo ed è un ulteriore stimolo per migliorare. Abbiamo trovato un buon set-up con la moto, iniziando a lavorare anche sullo sviluppo”.

Su cosa vi siete concentrati questo lunedì?

“Il lavoro di oggi è stato principalmente rivolto alla ricerca dell’assetto, sfruttando i riferimenti della GSX-RR 2016. In questo modo, quando domani utilizzeremo il nuovo materiale, potrò confrontare i dati con la squadra”.   

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti