Tu sei qui

Wayne Rainey: soddisfatto di MotoAmerica, miglioreremo ancora

"Abbiamo cambiato il nostro pacchetto di regole per avvicinare MotoAmerica alla World Superbike"

Wayne Rainey: soddisfatto di MotoAmerica, miglioreremo ancora

Il Presidente di MotoAmerica e tre volte campione del mondo Wayne Rainey augura un felice anno nuovo. Wayne scriverà un blog sul sito di MotoAmerica durante tutto l'anno a venire. Ed ha iniziato il giorno di Capodanno.

"Prima di tutto voglio augurare a tutti voi buon anno. Al momento sto celebrando il 2017 con la famiglia e gli amici al lago Tahoe. Fa freddo ma è bello ed è un buon posto per iniziare il nuovo anno. Guardando indietro al 2016, io sono contento di come abbiamo migliorato MotoAmerica nella nostra seconda stagione, ma so anche che possiamo fare meglio e siamo eccitati e pronti ad attaccare la prossima stagione per renderlo migliore per tutti - i nostri team, i nostri piloti,le nostre case, i nostri partner di sponsorizzazione e, cosa più importante, i nostri fan.

Come probabilmente sapete, abbiamo apportato alcune modifiche al nostro regolamento in modo da avvicinare MotoAmerica con il Campionato del Mondo Superbike. In questo modo sarà più facile per i nuovi costruttori essere coinvolti in MotoAmerica e vediamo cosa accadrà nelle prossime settimane. Avere alcuni nuovi team nella classe Superbike sarà emozionante per tutti, la competizione in pista sarà ancora migliore e ci sarà maggior interesse per i fan.

Sono anche felice di avere il Sonoma Raceway e il Pittsburgh International Race Complex sul nostro programma per quest'anno. E' sempre bello andare in posti nuovi e ho personalmente bei ricordi del Sonoma Raceway, che una volta, quando ci correvo, si chiamava Sears Point. Pittsburgh è una nuova pista e non c'è niente di meglio che andare in un posto nuovo, perché presenta una sfida per i piloti e per le squadre e dà anche i nostri fan in quella parte del paese la possibilità di venire a vedere cosa è MotoAmerica.

La nostra stagione si apre fra 109 giorni al Circuito delle Americhe ad Austin con i nostri test Dunlop prestagionali, fra un paio di settimane. Il tempo scorrerà rapidamente e c'è ancora molto da fare, ma non c'è niente di meglio che prepararsi per quella prima gara. So che le squadre ed i piloti iniziano a sentire la pressione della nuova stagione e anche noi. Mi ricordo da ex corridore che dimenticano la stagione precedente, ma ricordavo sempre le lezioni apprese. Il nuovo anno è eccitante e questa è l'emozione di essere un pilota. C'è un sacco di aspettative prima della prima gara perché tutti iniziano la nuova stagione con zero punti e ognuno pensa di avere la possibilità di vincere. Ogni settimana ci si avvicina al momento e diventa più emozionante, soprattutto per i piloti e le squadre".

Alla prossima, Wayne.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti