Tu sei qui

Moto Guzzi V85: meno di un anno per la Classic Enduro

Parla Marco Lambri, capo del Centro Stile Piaggio: "Da questa base vedremo anche naked e sport tourer, ma sempre con l'immagine Guzzi"  

News Prodotto: Moto Guzzi V85: meno di un anno per la Classic Enduro

Passo dopo passo, tassello dopo tassello la glorioso Casa di Mandello continua nel suo costante processo di crescita e rinnovamento. Il nuovo studio presentato alle passerelle di EICMA, denominato molto sinteticamente Concept V85, rappresenta un ulteriore passo di Moto Guzzi verso il futuro prossimo, e che porterà l’Aquila lariana a festeggiare il traguardo dei cento anni di vita nel 2021 con una nuova gamma di motociclette, costruite proprio partendo da questa nuova base tecnica.

Un futuro però sempre nel segno della storia di Guzzi, con ben evidenziati i tratti salienti della tradizione della Casa di Mandello del Lario. E' quanto emerso dalle parole di Marco Lambri, l'uomo a capo del centro stile del Gruppo Piaggio, che ci ha spiegato cosa è in effetti questa nuova V85, che tra "meno di un anno" vedremo su strada, ma soprattutto nell'ottica dei nuovi modelli che, dalla medesima piattaforma di motore e telaio, vedremo alla luce nei prossimi 4 anni.

V85 è se vogliamo una svolta o comunque un passo in avanti importante di Moto Guzzi.

"Certamente, presentiamo una piattaforma completamente nuova: telaio, motore ed un reparto sospensione inediti. Il motore è stato pesantemente rivisto, tanto da poterlo definire nuovo e con potenza da 80 CV. Anche il telaio ha un nuovo disegno con il propulsore che ha funzione portante oltre alle sospensioni a lunga escursione."

Cosa intende per motore "pesantemente rivisto"?

"Mantiene sempre la classica architettura a V trasversale di Guzzi, però contiene tante innovazioni e particolari completamente inediti che ne aumentano la potenza rispetto ai 55 CV delle unità V7 e V9. L'architettura non cambia, perchè comunque rappresenta l'immagine della tradizione Guzzi, ma dato il grande lavoro fatto lo possiamo definire come nuovo."

V85 più che un Concept sembra però una moto pronta per arrivare sul mercato.

"Di fatto è un prototipo, ma che prefigura la moto quasi definitiva che arriverà su strada nel 2018 con differenze minime. C'è solo da attendere... meno di un anno."

E' una crossover, ma anche di fatto la base di ciò che vedremo nei prossimi 4 anni di Guzzi. Cosa ci può dire di più?

"Questa V85 rappresenta una base. Da qui si arriverà a realizzare quindi moto diverse, più stradali e moto più sportive. Abbiamo un motore che garantisce prestazioni all'altezza di una guida più emozionale ed il telaio, completamente nuovo, garantirà doti di guida che applicheremo a tipologia di mezzi diversi: sport tourer, ma anche naked, e sempre secondo la tradizione e lo stile Guzzi."

L'idea di questo Concept si rifà alle Crossover,  un filone che si riscopre dopo la Stelvio?

"Non la definirei una erede della Stelvio, questa moto apre una strada tutta nuova secondo noi nel mondo delle crossover. La chiamiamo Classic Enduro. Non vuole essere una moto vintage nè fare la smorfia a moto del passato, però riprende i valori delle enduro classiche degli anni '80 che avevano dalla loro la semplicità e la facilità di guida. Quindi non vuole essere una tipica enduro moderna, ma una moto molto concreta a di facile approccio."

E' prevista anche una versione con ruota anteriore da 21"?

"Per il momento no. Questa sarà la versione che vedremo il prossimo anno, e sarà la nostra enduro media."

Come sovrastrutture cosa pensate di riprendere per i modelli futuri?

"In questo caso vedremo l'aquila posta all'interno del faro anche sugli altri modelli, il resto della carrozzeria ovviamente è dedicata solo a questa moto. Per quello che riguarda altri veicoli vedremo cose del tutto nuove."

Articoli che potrebbero interessarti