Tu sei qui

MotoGP, Lorenzo: "Dovi e Marc sono veloci, ma non così lontani"

Il maiorchino spiega dopo il terzo crono nella FP2: "Purtroppo nel pomeriggio ho sofferto lo scarso grip al posteriore"

MotoGP: Lorenzo: "Dovi e Marc sono veloci, ma non così lontani"

L’aveva detto Jorge Lorenzo che in Malesia sarebbe stata tutta un’altra storia rispetto all’Australia. Al mattino lo spagnolo ha chiuso nei primi dieci, mentre in FP2 solo Dovizioso e Marquez sono riusciti fare meglio di lui. I due rivali non sono però così lontani.

“Purtroppo non abbiamo avuto molto tempo di girare sull’asciutto – ha esordito il 99 - dato che la pioggia ha condizionato la giornata. Con l’acqua siamo comunque riusciti ad avere alcuni dati – ha proseguito - soprattutto per quanto riguarda il grip posteriore, dato che non era il massimo. Di conseguenza ho dovuto cambiare l’assetto, anche se col passo riesco a rimanere con i migliori”.

Là davanti Marquez e Dovizioso sembrano avere una marcia in più.

“Marc e Adrea hanno  un gran ritmo – ha ammesso il 99 -  però possiamo crescere, soprattutto in alcune curve dove Dovizioso si è rivelato molto competitivo”.

Lorenzo cerca quindi di tenere il morale alto, mettendo nel mirino i primi due della classe.

Su bagnato la moto è competitiva e questo è un aspetto positivo  -ha commentato Jorge - dato che la gara potrebbe disputarsi con simili condizioni. Dobbiamo anche vedere quale sarà il comportamento della GP17 in condizione d’asciutto – ha aggiunto - di sicuro Marc è sempre rapido in ogni situazione e il connubio con la Honda è forte anche in Malesia. Pedrosa sembra invece stia soffrendo a causa dello scarso grip”.

L’ultima battuta riguarda l’utilizzo della nuova carena sull’asciutto. Già, perché nel confronto con le Rosse di Dovizioso e Petrucci, la GP17 del 99 è più lenta.

Oggi avevo l’idea di provare la carena normale con l’asciutto – ha ricordato - mentre sul bagnato vediamo domani. È importante avere del tempo a disposizione in modo da capire le sensazioni e lavorare allo stesso tempo sull’anteriore e l’entrata in curva”.    

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti