Tu sei qui

MotoGP, Marquez e Pedrosa, maestri di sicurezza in Indonesia

FOTOGALLERY - Bagno di folla per i due piloti spagnoli accolti dai 1500 dipendenti dello stabilimento Astra Honda a Jakarta

MotoGP: Marquez e Pedrosa, maestri di sicurezza in Indonesia

Prima di volare in Australia, Marc Marquez e Dani Pedrosa hanno fatto una piccola deviazione in Indonesia, per fare visita allo stabilimento  PT Astra Honda Motor nato nel 1971. Un appuntamento che si rinnova ormai da anni, dove i piloti sono stati accolti dai 1500 dipendenti della fabbrica con un vero e proprio bagno di folla.

I due spagnoli hanno trascorso la giornata visitando lo stabilimento, c’è poi stata l’occasione per salutare i presenti, rilasciando foto e autografi. Marc e Dani hanno inoltre avuto l’occasione di recarsi al Centro Astra Biz per l’incontro con 30 studenti delle scuole superiori al fine di sensibilizzare la campana di sicurezza stradale #Cari_Aman di Astra Honda.

Infine un saluto agli studenti coinvolti nella Michelin Safety Academy 2017, un progetto condotto in collaborazione con FIA per fornire istruzione e programmi di guida ai giovani delle High School: “È davvero sorprendente il clima che si respira da parte dei tifosi indonesiani – ha detto Marquez – non manca mai l’energia e l’entusiasmo. Sono molto entusiasta di aver contribuito a sensibilizzare la sicurezza in strada a favore dei giovani, dovrebbe essere una priorità nella vita di ogni giorno”.

Anche Dani Pedrosa ha fatto eco alle parole del compagno: “Qua in Indonesia è come se tutti fossero amanti del motociclismo – ha commentato il 26 – il tema della sicurezza è fondamentale per ognuno, in pista e fuori. Bisogna sempre indossare caschi e tute di qualità quando si va in moto, perché il rischio c’è sempre”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti