Tu sei qui

MotoGP, Motegi: testa a testa Ducati-Yamaha, ma Honda è la regina

Ben sette successi per la Casa dell'Ala Dorata, tre in più rispetto alle rivali, Pedrosa il pilota più vincente di sempre al Twin Ring con 5 trionfi

MotoGP: Motegi: testa a testa Ducati-Yamaha, ma Honda è la regina

Il Motomondiale sbarca a Motegi per inaugurare il trittico di ottobre. Il primo appuntamento è quello del Twin Ring, in programma nel fine settimana. Ecco tutte le statistiche del round del Sol Levante.

- Quella di quest’anno sarà la diciannovesima volta che il GP del Giappone si correrà a Motegi.

- Sette i successi di Honda al Twin Ring dal 2002 ad oggi in MotoGP. Gli ultimi quelli di Pedrosa nel 2015 e Marquez nel 2016.

- Quattro affermazioni invece per Yamaha, l’ultima risale al 2014 con Jorge Lorenzo. Lo scorso anno nessuno degli alfieri della Casa dei Tre Diapason giunse al traguardo. Una cosa del genere era successa nel 2011 in Australia a Spies e Lorenzo.

-  Quattro vittorie al Twin Ring anche per Ducati. L’ultimo trionfo risale al 2010 con Casey Stoner. Dopo quel successo la Rossa ha dovuto attendere ben sei anni prima di risalire nuovamente sul podio in Giappone. Ci ha pensato Andrea Dovizioso, secondo nel 2016 alle spalle di Marquez.

- Un solo podio in MotoGP per Suzuki in Giappone. La firma è quella di Maverick Vinales, terzo lo scorso anno alle spalle di Marquez e Dovizioso. Nel 1999 Kenny Roberts  vinse con la Casa di Hamamatsu il primo GP che si disputò al Twin Ring nella 500.

- Nel 2016 Vinales e Aleix Espargarò portarono la Suzuki al terzo e quarto posto. Non accadeva da Misano 2007 di vedere due Suzuki nella top five.

- Pedrosa è il pilota più vincente di sempre a Motegi con 5 successi (3 x MotoGP™, 1 x 250cc, 1 x 125cc). Tre vittorie a testa invece per Loris Capirossi (3 x MotoGP™), Toni Elias (2 x 250cc, 1 x Moto2™), Mika Kallio (2 x 125cc, 1 x 250cc), Jorge Lorenzo (3 x MotoGP™) e Marc Marquez (1 x 125cc, 1 x Moto2™, 1 x MotoGP™).

- Otto vittorie invece a Motegi per i piloti locali: nell’ordine Masao Azuma – 125cc/1999, Shinya Nakano – 250cc/1999, Daijiro Kato – 250cc/2000,Youichi Ui – 125cc/2001, Tetsuya Harada – 250cc/2001, Makoto Tamada – MotoGP™/2004 & Hiroshi Aoyama – 250cc nel 2005 e 2006.

- Hiroshi Aoyama è stato l’ultimo pilota a salire sul podio a Motegi. Era il 2009 nella 250.

- Nelle ultime sette edizioni del Gran Premio del Giappone, sei piloti diversi hanno colto il successo in Moto2: 2010 – Toni Elias, 2011 – Andrea Iannone, 2012 – Marc Marquez, 2013 – Pol Espargaro, 2014 & 2016 – Tom Luthi, 2015 – Johann Zarco.

- In Moto3 invece, quattro piloti diversi hanno vinto negli ultimi cinque anni: 2012 – Danny Kent, 2013 & 2014 – Alex Marquez, 2015 – Nicolo Antonelli, 2016 – Enea Bastianini.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti