Tu sei qui

MotoGP, Lorenzo: "Sarà difficile aiutare Dovizioso"

"Al momento sono in crescita con la moto e già lavoro in ottica 2018, ma se la squadra dovesse chiedermelo lo farò senza esitare"

MotoGP: Lorenzo: "Sarà difficile aiutare Dovizioso"

L’aveva definito come il miglior test di tutta la stagione. Jorge Lorenzo arriva a Misano con il morale alto e la voglia di lottare con i migliori sulla pista dedicata a Marco Simoncelli. Il quinto posto di Silverstone è senza dubbio incoraggiante, soprattutto per i tre secondi di gap dal vincitore.

“Un mese fa mi sono trovato davvero bene – ha ricordato - purtroppo adesso la temperatura si è abbassata e anche il meteo potrebbe essere diverso. Penso di poter disputare un bel fine settimana ha svelato il maiorchino - prima di tutto per il test, inoltre perché questa è una pista che mi piace dove sono sempre stato veloce”.

Intanto il suo compagno di squadra è in piena lotta Mondiale. Ci si chiede allora se lo aiuterà o meno.  

Di questa cosa non ne ho mai parlato con nessuno all’interno della squadra e penso che non lo farò prima del trittico – ha svelato - al momento sto crescendo con la moto, soprattutto in ottica 2018. Sarà quindi difficile che io possa aiutare Andrea – ha sottolineato - ma nel caso mi venisse chiesto lo farò. Sono un pilota Ducati, mi trovo bene nel team e voglio che la squadra diventi Campione del Mondo piloti”.

Per il 99 la strada da seguire è già tracciata.

“Nell’ultima gara a Silverstone sono riuscito ad avere un buon ritmo – ha ricordato - purtroppo ho perso un secondo con Zarco, proprio quando Marc ha rotto. Forse senza quella bagarre potevo arrivare addirittura più vicino a Dovi”  .

Lorenzo entra poi nel merito della sua competitività.

“Molto dipende dal circuito, magari a Misano posso rimanere addirittura il passo dei migliori. In queste ultime piste, con tutti i passi avanti, sono riuscito ad essere più veloce”.  

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti