Tu sei qui

SBK, WUP: Rea il più veloce, 5° Melandri

Il numero uno lancia la sfida precedendo Davies e Sykes. 4° Laverty davanti al romagnolo, 8° Savadori

SBK: WUP: Rea il più veloce, 5° Melandri

Share


Medita vendetta Jonathan Rea, e già nel warm up lo ha dimostrato. Vendetta su Chaz Davies, che ieri ha dettato la propria legge, e in un certo senso vendetta su Tom Sykes dopo le frecciatine di ieri di quest’ultimo. Per tutto questo il nordirlandese è sceso in pista stamattina già in modalità gara, risultando il più veloce della sessione, scattata in ritardo per un lavoro di sistemazione obbligatorio alla curva uno, grazie al crono di 1’36”568.

A poco più di un decimo troviamo Chaz Davies, vincitore di ieri e pronto alla rimonta dalla nona casella della griglia, mentre chiude la top three Tom Sykes (+0.225). Quarta piazza per Eugene Laverty e la sua Aprilia, pronto a cercare riscatto dopo una gara1 incolore, seguito da Marco Melandri, che incassa sei decimi e scatterà dalla pole in gara2. Alle sue spalle Lowes, Reiteberger e Lorenzo Savadori, che sulla nuova griglia perderà una posizione partendo quarto.

Chiude la top ten Leon Camier su MV, primo pilota ad incassare un secondo, seguito da un positivo Raffaele De Rosa, molto veloce in Germania l’anno scorso con la Stock1000, mentre continuando le difficoltà di Bradl e Van Der Mark, 13° e 14° davanti a Davide Giugliano. Chiudono la classifica Riccardo Russo, caduto senza conseguenze, e Massimo Roccoli sulla Yamaha del team Guandalini.

Share

Articoli che potrebbero interessarti