Tu sei qui

SBK, 8 Ore Suzuka: Honda imprendibile nei test, 6° Jack Miller

In questa prima giornata comanda la Fireblade SP2 di Takahashi, terza la Kawasaki di Haslam, ottava la Suzuki di Guintoli

SBK: 8 Ore Suzuka: Honda imprendibile nei test, 6° Jack Miller

L’incognita meteo preoccupava non poco i team in questa prima giornata di test a Suzuka, invece la pioggia ha evitato in parte di condizionare i piani del mercoledì all’ottovolante. Nonostante alcune gocce d’acqua al mattino, nel pomeriggio la situazione è migliorata e  le squadre hanno potuto iniziare ad affilare le armi in vista dell’appuntamento clou del prossimo 30 luglio.

Nella giornata inaugurale dei Manufacturer & Tyre Test, non sono mancate le sorprese e allo stesso tempo le certezze. Una su tutte è Honda. Lo squadrone HARC-PRO ha infatti siglato il riferimento del mercoledì grazie al tempo di 2’09”089, siglato da Takahashi . In pista per la Casa dell’Ala Dorata anche Jack Miller, alla sua prima partecipazione ad una gara del Mondiale Endurance.

Gran parte dei riflettori erano puntati sull’australiano, che ha preferito evitare di rincorrere il cronometro a tutti i costi. La classifica lo vede sesto a oltre un secondo dal compagno (+1.278). È solo la prima giornata e siamo convinti che già da domani risalirà le posizione.

Negli scarichi della Fireblade SP2 di Takahashi si porta quindi la Suzuki di Yoshimura con Takuya Tsuda. Nonostante il mezzo secondo incassato dalla vetta (+0.549), il collaudatore giapponese precede la Kawasaki del Team Green di Leon Haslam (+0.739) e quella di Kazuma Watanabe (+1.025).

Nella top ten c’è anche spazio per la GSX-R1000 di Sylvain Guintoli, reduce dall’impegno nel fine settimana a Snetterton proprio come Haslam. Il francese archivia questa prima giornata con l’ottavo tempo, preceduto dalla Yamaha YART di Nozane (+1.651) e la Honda Moriwaki di Kiyonari (+1.765). Decimo crono invece per Kagayama (+2.403).  

Tra i piloti impegnati all’ottovolante anche Randy De Puniet. Il transalpino, chiamato a tenere alti i colori Honda, ha concluso con il sedicesimo crono questa prima giornata (+3.675). C’è solo lui a tenere alti i colori FCC TSR nei test di Suzuka, vista l’assenza di Aegerter e Bradl.

Domani si torna nuovamente in pista per la seconda e ultima giornata di Manufacturer & Tyre Test. Semaforo verde alle ore 9 locali.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti