Tu sei qui

"Honda anomala": maxi operazione della Polizia a Genova

Oltre 400 i furti di scooter e moto di grossa cilindrata. 5 arresti della Squadra Mobile

News Prodotto: "Honda anomala": maxi operazione della Polizia a Genova

Il sito della Polizia di Stato comunica il successo di una maxi operazione. Nell'arco di due anni, sono responsabili di oltre 400 furti di scooter e moto di grossa cilindrata avvenuti a Genova ben cinque persone, arrestate dalla Squadra mobile che va poi ad aggiungere 26 persone denunciate per furto, ricettazione e riciclaggio.

Andando ad esaminare le centinaia di denunce presentate dai proprietari dei motoveicoli, gli investigatori hanno appurato che i furti avvenivano tutti durante le ore notturne e in determinati quartieri di Genova (centro-levante), ma che soprattutto gli obiettivi principali erano scooter Honda di nuova immatricolazione e moto di grossa cubatura. Gli investigatori hanno poi acquisito e visionato le immagini delle telecamere (cittadine e autostradali) ricostruendo gli spostamenti dei malviventi, i quali dopo aver sottratto i motoveicoli a Genova li trasportavano a Milano e zone limitrofe, li smontavano o li modificavano per occultarne la provenienza delittuosa e poi li inviavano in Ucraina per venderli tramite alcuni siti Internet.

Non finisce qui, nel corso delle indagini i poliziotti hanno anche arrestato sei complici del gruppo criminale in flagranza di reato e sono riusciti a recuperare oltre 40 motoveicoli, ed hanno scoperto un deposito a Mecenate (MI) con all’interno dieci moto rubate e venti targhe sottratte a Genova e fermato un cittadino ucraino mentre trasportava con un furgone un motoveicolo con targa asportata.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti