Tu sei qui

SBK, Test Aragon: Rea a un soffio dalla Superpole, 2° Sykes

I TEMPI ALLE 16:30 L'alfiere Kawasaki si riprende la vetta, 3° Davies, balzo in avanti per l'Aprilia di Laverty e la Honda di Bradl

SBK: Test Aragon: Rea a un soffio dalla Superpole, 2° Sykes

È un testa a testa avvincente quello tra Johnny Rea e Chaz Davies. Il confronto tra i due piloti continua anche nei test del lunedì, dove si accende la lotta per la vetta. Se alle 13 la prima posizione era occupata dalla Panigale del gallese, alle 16:30 il copione si è invertito. Davanti a tutti c’è infatti il campione in carica, grazie al tempo di 1’49”388, circa mezzo secondo meglio che al mattino. L’alfiere Kawasaki mette nel mirino la pole siglata sabato dal portacolori Aruba, distante al momento 69 millesimi. Occhio però al terzo intruso, ovvero Tom Sykes, che nel pomeriggio si è portato a soli 65 millesimi dal compagno. Entrambi hanno utilizzato la gomma nuova,  a differenza dell'alfiere di Borgo Panigale.

Oltre tre sono invece i decimi che accusa Chaz a un’ora e mezza dal termine della sessione dopo aver disputato 59 tornate. Il gallese ha migliorato di due decimi il crono del turno mattutino, scendendo però al terzo posto. I primi tre della classe meritano un discorso a parte, perché i distacchi arrivano addirittura a superare il secondo. Da registrare la prestazione delll’Aprilia di Laverty (+1.202), che manda segnali di riscossa agganciando la quarta piazza per soli 95 millesimi su Bradl. Un balzo avanti non da poco anche per il tedesco, stamani addirittura sedicesimo e un secondo più lento.

Lavorano invece sul passo Jordi Torres e la BMW. Al momento nessuno è rimasto in pista come lo spagnolo, autore di 79 tornate. L’alfiere Althea precede la Yamaha di Alex Lowes (+1.487), dietro di lui Xavi Forés. Nei primi dieci resiste il tempo siglato in mattinata da Marco Melandri. Come ben sappiamo i test del ravennate sono già terminati, a causa della caduta in curva 2 poco prima delle tredici. Decimo tempo per Mercado, non si migliora invece Nicky Hayden, undicesimo (+1.787). Nelle retrovie De Angelis e Badovini.  

I TEMPI ALLE 16:30

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti