Tu sei qui

MotoGP, Iannone: In confronto alla Ducati mi sembra di andare piano

 The Maniac scherza sulla velocità della Suzuki, ma avverte: "Non riusciamo ancora a sfruttare i cavalli a disposizione"

MotoGP: Iannone: In confronto alla Ducati mi sembra di andare piano

Andrea Iannone può finalmente tirare un sospiro di sollievo. Il secondo crono di oggi scaccia via gran parte dei dubbi emersi ieri. Il volto del pilota di Vasto è quindi sereno e disteso, ma nella sua mente c’è la consapevolezza che il lavoro da fare è ancora molto.

“Ovviamente sono soddisfatto, perché stiamo lavorando bene. Dopo l’ultimo test sono cresciute le preoccupazioni a causa del problema all’avantreno. Era un ostacolo abbastanza grande. Fino ad oggi abbiamo cambiato una solo componente, così abbiamo deciso di tornare indietro, alla soluzione precedente, e questa è bastata per farmi ritrovare la confidenza.   

Hai compiuto un passo avanti sostanziale.

“Dalla FP2 alla FP3 ho avuto una moto diversa come assetto, riscontrando importanti miglioramenti. La moto è più veloce e costante, ovviamente c’è ancora tanto lavoro”.

Hai detto che va più forte per una questione di bilanciamento o migliore erogazione?

“A me sembra sempre di andare piano (scherza), dato che arrivo da una moto veloce come la Ducati. Con la Suzuki abbiamo ancora un problema, ovvero non riusciamo a sfruttare tutti i cavalli a disposizione”.

Sulle gomme?

“Quelle la vedremo prima della gara”.

Il peggio sembra essere alle spalle?

“Abbiamo sofferto tanto con l’anteriore, purtroppo il lavoro svolto dopo la Malesia ci ha portato fuori strada. Di conseguenza abbiamo faticato a trovare i tempi buoni, ma adesso sono soddisfatto, perché con pazienza e dedizione siamo nelle posizioni dove vogliamo. Bisogna però migliorare il passo gara, questa è la priorità”.

Sul giro secco sei molto competitivo.

Oggi non è andata male, però ieri sì con la gomma nuova. È tutta una questione di fiducia, perché nel momento in cui non l’hai non spingi come devi. Nel pomeriggio invece la moto mi ha dato fiducia”.

Lorenzo fuori dalla Q2 ti sorprende?

“Sorprende a tutti, però è anche vero che ha cambiato moto”   

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti