Tu sei qui

MotoGP, Folger: "Il 4° tempo? Non sono sorpreso, posso fare di più"

Il tedesco tra i protagonisti in FP1 "La Yamaha non ha ancora il giusto bilanciamento" Emozionato? "Forse domenica prima del via"

MotoGP: Folger: "Il 4° tempo? Non sono sorpreso, posso fare di più"

Non c’è solo la Yamaha di Maverick Vinales nelle prime cinque posizioni.  Anche quella satellite di Jonas Folger risponde presente all'appello al termine della FP1 . In questo giovedì, il pilota tedesco ha dimostrato nuovamente la propria competitività sulla pista di Losail, facendo addirittura meglio di Valentino Rossi.

“Ero consapevole di essere veloce, ma ho fatto un grosso errore alla prima curva. Purtroppo non sapevo se fossi riuscito a recuperare o meno.  Nel finale non avevo il giusto bilanciamento, ma sono comunque riuscito a essere veloce. Ovviamente bisogna migliorare”.

Rispetto all’ultimo test le condizioni sono diverse.

“Esatto, purtroppo c’è tanto vento. Credo sia un aspetto critico, soprattutto per quanto riguarda l’anteriore in frenata. Bisogna fare molta attenzione alla curva due, è insidiosa”.

Quali sono le tue aspettative? Sorpreso del quarto crono?

“Non mi aspetto nulla, tantomeno sono sorpreso del risultato. Nei test sono stato veloce sul giro secco, trovando buona confidenza. Come ho detto ci sono importanti margini di miglioramento”.

Che lavoro hai in programma per domani?

“Dovrò rivedere il bilanciamento della moto, perché non è quello giusto al momento. Servirà inoltre migliorare l’entrata di curva, ma anche fare qualcosa sull’elettronica in modo che la Yamaha sia più agile”.

È la tua prima sessione di libere in MotoGP. C’è un po’ di emozione?

“È speciale essere qua, al momento sono soltanto dei turni di libere. Nel caso dovesse esserci dell’emozione sarà per la giornata di domenica, poco prima della gara”.

Hai parlato del vento. Quanto influisce?

È un ostacolo non da poco, perché la moto tende ad andare verso l’esterno ed impennare. Speriamo non ci sia nei prossimi giorni”.    

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti