Tu sei qui

Rossi contro Sordo: che sfida al Monza Rally Show

Il Dottore sogna la manita alla kermesse brianzola, ma c'è anche Cairoli pronto a rovinare la festa al pesarese

Rossi contro Sordo: che sfida al Monza Rally Show

Non sarà una gara del Motomondiale, tantomeno troverà sulla propria strada Marc Marquez o Jorge Lorenzo. Poco importa a Valentino Rossi, perché il Monza Rally Show è uno di quegli appuntamenti dove il Dottore ci tiene eccome a fare belle figura, senza lasciare nulla al caso. Lo scorso anno centrò il quarto successo alla kermesse brianzola, ma nel Master Show del pomeriggio fu costretto a cedere le armi di fronte a Tony Cairoli. Una sconfitta che lasciò un pizzico di amarezza nel volto del nove volte iridato.

Per lui non c’è nemmeno il tempo di lasciarsi alle spalle i test di Sepang, che da mercoledì lo vedremo subito in azione sulla Ford Fiesta WRC, in coppia con Carlo Cassina. Valentino sogna la manita nel tempo della velocità, ma occhio alla concorrenza, più agguerrita che mai. Uno su tutti Dani Sordo. Lo spagnolo lo conosce bene Rossi, perché nell’edizione 2013 fu proprio l’iberico a imporsi sul Dottore. In quell’occasione Sordo scese in pista con la Citroen DS3 WRC, questa volta lo vedremo invece impegnato al volante della Hyundai i20 WRC.

Non dimentichiamoci però degli altri pretendenti alla vittoria. Tony Cairoli ha dimostrato negli anni una crescita al di sopra di ogni aspettativa sulle auto da rally, il successo nel Master Show della passata edizione ne è una dimostrazione. Adesso il 222 vuole alzare l’asticella, sognando di imporsi anche nella gara, che prenderà il via venerdì sera. Oltre al campione di motocross Valentino dovrà fare attenzione ai compagni di box, perché la coppia formata da Roberto Brivio e Davide Brivio concluse sul podio esattamente un anno fa. Un indizio da non sottovalutare. I due fratelli saranno in pista con la Ford Fiesta WRC, così come l’inseparabile amico Uccio, navigato da Mitia Dotta.

A quanto pare i rally stanno diventando sempre più una passione per i motociclisti. L’ultimo ad essere contagiato è Andrea Locatelli. Il pilota di Selvino, che nel prossimo Campionato debutterà in Moto2 con Italtrans, prenderà parte alla kermesse con la Ford Fiesta R5, vettura con cui Giandomenico Basso ha trionfato quest’anno nel Campionato Italiano Rally. Il conto alla rovescia a Monza è iniziato e i motori sono pronti ad accendersi.   

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti