Tu sei qui

Valencia, Moto3: warm up nel segno di Binder

Il sudafricano svetta su Mir e Guevara, 5° Bagnaia, 6° Bastianini. In Moto2 miglior tempo per Franco Morbidelli  

Valencia, Moto3: warm up nel segno di Binder

Share


Nell'ultima rifinitura prima del Gp di Valencia è Brad Binder a suonare la carica. Il Sudafricano fa registrare un tempo nel warmup mattutino di 1'39.953 che gli vale la migliore prestazione staccando Joan Mir ( secondo a +0.382) ed il pilota di casa Juanfran Guevara (+0.443). Tempi non velocissimi in questo turno con il solo pilota su KTM del team Ajo a scendere sotto il riferimento dell'1:40". Molti piloti come da prassi alla ricerca del miglior setting in vista di un GP che si preannuncia molto combattuto, anche al netto delle penalità comminate dalla Race Direction ai vari Nicolo Bulega (4° in qualifica), Niccolo Antonelli (6° ieri) e Bo Bendsneyder (che aveva chiuso le QP in ottava casella). Per loro retrocessione di 12 posizioni in griglia per aver rallentato in maniera pericolosa durante la sessione di qualifica.

Dietro i primi tre, in scia all'argentino Gabriel Rodrigo sbucano le sagome di Francesco Bagnaia ed Enea Bastianini in quinta e sesta posizione. Segue quindi Jorge Navarro con il settimo tempo e Livio Loi che precede Raul Fernandez e Philipp Oettl che chiudono la top ten. Gli altri italiani li ritroviamo dalla 16esima posizione a scalare con Andrea Migno e poi a seguire, dopo il 17esimo tempo del giapponese Tatuki Suzuki, compaiono nell'ordine Nicolo Bulega, Fabio di Giannantonio e Niccolò Antonelli.

Di seguito la griglia di partenza aggiornata

 

 

 

In Moto2 il migliore della mattina è il nostro Franco Morbidelli che chiude la sessione con il tempo di 1'35.456 facendo meglio di un soffio su Takaaki Nakagami (+0.002) e, un po' più staccato, ma sempre comunque vicino con i tempi, Jonas Folger di 0.163. Johann Zarco termina in quinta posizione preceduto dallo svizzero Sandro Cortese. 

Gli altri piloti italiani chiudono in 15esima posizione con Mattia Pasini, ed in 18esima con Simone Corsi penalizzato anche lui in qualifica, ma in questo caso arriva un punto in meno sulla patente, partirà comunque 22esimo in griglia.

I TEMPI

Share

Articoli che potrebbero interessarti