SBK, Lausitzring, WUP: Davies non fa sconti, 2° Camier su MV

Ducati ed MV davanti a tutti con la Honda di Nicky Hayden terza, Rea è 5°. Grande equilibrio con i primi 10 in mezzo secondo

Share


Dopo la pole e la vittoria di Gara 1 è ancora Chaz Davies a guardare tutti dall'alto anche nell'ultima rifinitura prima di Gara 2. Il gallese della Ducati porta a casa il miglior crono confermando il suo buon momento al Lausitzring fermando le lancette sul tempo di 1'37.799. In scia alla Panigale troviamo la F4 di Leon Camier. Il pilota MV piazza le sue fiches sul tavolo della partita di oggi, a 0.111 decimi da Davies.

Dietro il binomio di moto italiane sbuca la Honda di Nicky Hayden. "Kentucky Kid" qui in Germania sembra essere a suo agio, o comunque non si trova a scontare l'handicap della poco conoscenza del tracciato, condizione che in questo caso livella tutti i piloti impegnati nel weekend: per lui, che in Gara 1 è riuscito a scalare il terzo gradino del podio, il distacco da Davies è di appena 0.147decimi.

In una sessione caratterizzata dal grande equilibrio , con i primi dieci racchiusi in poco più di 5 decimi, risale posizioni Jonathan Rea. Il Campione ha forse trovato il bandolo della matassa al setting della sua Ninja riuscendo a girare su buoni tempi : quinto posto per lui con il crono di 1.38"130 (+0.331) dietro di pochi millesimi ad un altrettanto veloce Alex Lowes con la R1.

Sesto tempo per la seconda Honda CBR, quella di VD Mark che sopravanza la BMW di Torres a sua volta davanti a Davide Giugliano e Tom Sykes. Il secondo pilota Kawasaki chiude nono con un distacco di 0.438. Decimo tempo per il pilota di Casa Markus Reierberger (+0.565).

Attardato al momento Lorenzo Savadori (+1.294) che non va oltre il 14° crono, mentre Luca Scassa e Gianluca Vizziello sono rispettivamente in 18esima e 22esima posizione.

Share

Articoli che potrebbero interessarti