MotoGP, Marquez: il Red Bull Ring mi ricorda Austin

IL VIDEO ON BOARD. Dani Pedrosa: "c'è una sola traiettoria utile, superare non sarà semplice"

Marc Márquez and Dani Pedrosa with OnBoard cameras at the Red Bull Ring
Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Le vacanze sono finite e per Marquez e Pedrosa, come per tutti gli altri piloti, è arrivato il momento di pensare al prossimo GP. Di sicuro partiranno con un handicap rispetto agli avversari perché (con i piloti di Tech3) non hanno preso parte ai test a Zeltweg.

Il tempo è servito comunque a Marc per riposarsi.

Le vacanze sono andate bene perché ho iniziato questa pausa sapendo di avere lavorato nel miglior modo possibile con la mia squadra e con con Honda nella prima parte della stagione - racconta - Ho staccato la spina, riposandomi e rilassandomi con i miei amici in spiaggia. Comunque, sta per iniziare una seconda metà di stagione abbastanza intensa e impegnativa che richiederà totale concentrazione molto lavoro, perciò ho passato anche del tempo allenandomi in bici e sul supermotard”.

La sua Honda lo aspetta ora nel box.

Adesso non vedo l’ora di tornare a correre sulla mia moto e guidare nuovamente al Red Bull Ring - continua - Ho avuto la possibilità di divertirmi su questa meravigliosa pista due volte, anche se non sulla mia moto e naturalmente non ho potuto spingere quanto avrei voluto. E’ un circuito abbastanza divertente, per certi aspetti mi ricorda Austin quando devi fermare presto la moto e poi farla girare velocemente, ma l’ultima parte è più veloce. Penso che sia un bel circuito per il campionato”.

Il piano è semplice: “è diverso quando ti prepari a un fine settimana su una nuova pista, devi essere capace ad adattarti il più velocemente possibile”.

Se Marquez deve solo continuare sulla strada presa nelle prime gare, nella seconda parte dell’anno Pedrosa cercherà il riscatto dopo un avvio non irresistibile.

“E’ stato belle avere la possibilità di passare un po’ di tempo in vacanza con i miei amici, ma ora è di nuovo il momento di concentrarsi sul lavoro - dice - Sono stato al Red Bull Ring per delle riprese lo scorso giugno e ho potuto fare qualche giro con la RC213V-S. La pista è nel mezzo delle foreste, veramente un bel posto. E’ corta, ma abbastanza interessante per i grandi saliscendi, ci sono parti larghe e altre più strette. Direi che la cosa più difficile è che c’è solo una traiettoria e renderà i sorpassi difficili”.

Dani continua nella descrizione del circuito.

Comunque ci sono due o tre punti con frenate abbastanza impegnative e dove si può superare - aggiunge - Ci sono più curve a destra che a sinistra e solo due frenate dure. E’ bello salire sulle colline e poi scendere. Sarà interessante gareggiare su un uno tracciato e vedere come si comporterà la nostra moto.

Per fare un giro di pista con Marc e Dani, guardate il video qui sotto.

Share

Articoli che potrebbero interessarti