Moto3, WUP: Bastianini conduce la pattuglia italiana

Tre italiani nei primi tre posti: Bastianini, Antonelli e Bulega. In Moto2 il giapponese Nakagami precede Folger e Cortese

Share


Mattinata calda e tribune già gremite con le colline del Mugello straripanti di tifo e passione, la Moto3 ha aperto i battenti con i 20 minuti di warm up roventi, dove tutti i piloti della piccola cilindrata hanno provato l’assetto valido per la gara.

A sorpresa ed all’ultimo istante è stato Enea Bastianini ad imporsi, con un giro veloce siglato in 1’58”701, dopo che il pilota del team Gresini è stato costretto ai box per una riparazione alla sua Honda, causa un piccolo problema alla frizione.

Il pilota numero 33, che torna dopo l’infortunio che lo ha tenuto fuori nello scorso Gran Premio francese, è ancora in una fase di recupero e vedremo se in gara il suo polso saprà reggere allo sforzo per tutti i giri previsti. Secondo tempo per Niccolò Antonelli, su un’altra Honda che ha accusato un ritardo da Bastianini di soli 55 millesimi, dimostrando la velocità già esibita ieri, caduta a parte.

A completare un virtuale podio la terza piazza di Niccolò Bulega sulla prima KTM in classifica, quella tricolore del team SKY VR46. Piccolo break del ceco Kornfeil ed un altro azzurro nei primi, con la quinta piazza ottenuta da Francesco Bagnaia sulla Mahindra. Il pilota torinese ieri ha avuto la cancellazione del suo crono causa passaggio (lieve) fuori pista ma oggi ha dimostrato che il ritmo gara c’è.

Bene anche Migno, Dalla Porta e Digiannantonio, nelle posizioni numero 8, 9 e 10, troviamo il leader della classifica Brad Binder con il quattordicesimo tempo e il poleman Romano Fenati sedicesimo.

Nella Middle Class a spaventare tutti è stato il giapponese Takaaki Nakagami che che ha guidato il plotone per tutto il turno, concludendo primo e precedendo i tedeschi Folger e Cortese. Il pilota del Sol Levante è stato velocissimo sia venerdì che sabato e in questo warm up ha evidenziato un passo notevole, che potrebbe metterlo in gioco per la vittoria della gara.

Primo italiano in lista è Franco Morbidelli con il settimo tempo, l’autore della pole Sam Lowes è stato ottavo e Luca Marini decimo, come ieri in qualifica. Lorenzo Baldassarri e Simone Corsi hanno piazzato le loro Moto2 rispettivamente in quattordicesima e sedicesima posizione.

 

Articoli che potrebbero interessarti