Tu sei qui

Moto3, Vento forte a Jerez: piloti fermi ai box

Le raffiche di vento hanno raggiunto i 70 km/h, giornata persa per i team di Moto2 e Moto3

Vento forte a Jerez: piloti fermi ai box

Temperature basse e forti raffiche hanno impedito il normale svolgimento dei test privati in programma oggi sul tracciato di Jerez.

Nulla di fatto. Quella che doveva la prima delle due giornate di test privati per alcuni dei team delle classi Moto2 e Moto3 del Campionato del Mondo, è stata resa vana dalle avverse condizioni atmosferiche abbattutesi sulla regione e in particolare sul tracciato di Jerez de la Frontera.

Presenti i team Moto2 e Moto3 di Leopard Racing con tutta la formazione dei loro 5 alfieri al gran completo, il team RedBull KTM Ajo, il campione del mondo della classe intermedia Johann Zarco, la coppia del teutonica composta da Cortese e Folger e infine i team Schedl e SIC per la categoria cadetta.

Dopo la pioggia della scorsa notte e le temperature basse della mattina, a complicare la situazione si è aggiunto il forte vento, che ha imperversato per l’intera giornata con raffiche che hanno toccato il picco dei 70 km/h.

Risultato: tutti rintanati ai box, in attesa di un eventuale cambiamento, che alla fine non è arrivato, con l’unico ripiego possibile in hotel. Una scelta obbligata e oculata da parte dei team, che in tal modo hanno evitato di “bruciare” un giorno di test da potersi giocare in futuro come asso nella manica. A cominciare da domani, sempre che il meteo li assista…

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti