Tu sei qui

Moto3, Bastianini: inutile esagerare, ho margine

VIDEO. I commenti dei protagonisti dei test a Valencia. Antonelli: "sorpreso in positivo"

Iscriviti al nostro canale YouTube

I piloti della Moto3 hanno completato i due giorni di test a Valencia, non trovando le condizioni migliori. Giovedì è stata la pioggia a mandare tutti nei box in anticipo, mentre ieri il forte vento ha complicato il lavoro.

Sono stati comunuque per tutti prove utili per togliersi di dosso la ruggine dell'inverno e preparasi alla nuova stagione. I tempi li trovate QUI, mentre di seguito potete leggere i commenti dei protagonisti. Infine, in fondo, i video realizzati dai team Estrella Galicia e Ajo in pista e nei box.

Enea Bastianini (Team Gresini Honda): Questa mattina eravamo partiti con il piede giusto, poi sono incappato in una scivolata e in seguito, nel pomeriggio, il forte vento ci ha infastidito un po’. Abbiamo lavorato sul set-up, ma a causa del vento non era facile valutare il comportamento della moto in funzione delle modifiche, perciò abbiamo preferito non esagerare: ci sono ancora diverse giornate di test in programma e c’è ancora del margine su cui lavorare. In ogni caso, sono soddisfatto perché siamo già molto veloci con le gomme usate, mentre dovremo cercare di migliorare le nostre performance con la gomma nuova”.

Fabio Di Giannantonio (Team Gresini Honda):“Oggi ho potuto fare tanti giri e sono anche riuscito a ottenere un bel tempo: complessivamente è stata una giornata molto positiva! Abbiamo provato diverse cose sulla moto e si può dire che abbiamo già individuato la strada da seguire. Ovviamente devo continuare ad acquisire più confidenza e devo ancora imparare a tenere il passo dei migliori, ma sono soddisfatto dei passi avanti compiuti in questi primi test dell’anno. In particolare siamo andati alla ricerca di un maggior feeling all’avantreno e lavorando anche insieme ai tecnici HRC abbiamo trovato una buona base. Peccato soltanto per il forte vento che ci ha un po’ infastidito nella parte finale della giornata”.

Niccolò AntonelliNiccolò Antonelli (Team Ongetta Rivacold Honda): "Oggi abbiamo girato molto di più rispetto a ieri e questo è positivo. Mi sono trovato subito a mio agio con la moto e onestamente non me lo aspettavo. Abbiamo avuto modo di provare diverse cose, diversi assetti e sono rimasto molto soddisfatto".

Jules Danilo (Team Ongetta Rivacold Honda): "Ho faticato un po' per trovare il passo giusto, devo ancora prendere confidenza con la moto e le condizioni delle pista non erano ottimali. Solo a fine test ho girato con le soft, con cui mi trovo maggiormente a mio agio, ma non ho avuto il tempo di migliorare il giro. Peccato, ma non vedo l'ora di scendere di nuovo in pista a Jerez tra dieci giorni".

Jorge Navarro (Team Estrella Galicia Honda):Il principale obiettivo di questo test era recuperare la confidenza con la moto dopo due mesi di pausa. Ho avuto buone sensazioni si dall’inizio, a parte una folata di vento nei primi giri che mi ha buttato a terra, ma senza conseguenze. Il team ha lavorato sodo per rimettere a posto la moto e ho potuto tornare in pista. La cosa più positiva è stata riuscire a girare con tempi simili a quelli di novembre nonostante il forte vento”.

FFabio Quartararoabio Quartararo (Team Leopard KTM): “Dal mio punto di vista, abbiamo iniziato il primo vero test  a Valencia perché a Barcellona le condizioni non erano le migliori. Qui la pista era perfetta, ho provato varie novità su ogni dettaglio. Nell’ultima giornata ho potuto completare più di 80 giri,  ci sono molti aspetti positivi, specialmente in entrata di curva”.

Joan Mir (Team Leopard KTM): “Sono stati due giorni di test positivi. Mi sento sempre più a mio agio sulla moto. Non ho potuto tentare un attacco al tempo perché quando volevo farlo si è alzato un forte vento. Abbiamo lavorato sodo con la squadra e migliorato la moto. Abbiamo fatto un grande passo avanti per quanto riguarda l’anteriore ma ci siamo anche concentrati per migliorare la trazione.

Andrea LocatelliAndrea Locatelli (Team Leopard KTM): Non avendo corso le ultime gare della passata stagione, ho dovuto imparare la pista. Nell’ultimo giorno ho iniziato a spingere immediatamente, purtroppo alla curva 4 mi si è chiuso l’anteriore, l’asfalto era ancora freddo, ma fortunatamente non mi sono fatto niente. Sono tornato in pista e ho fatto molti giri, trovando un buon setup di base che mi piace molto.

Brad Binder (Team Ajo KTM):E’ stato bello tornare sulla KTM dopo due mesi e ritrovare la confidenza. Non abbiamo trovato le migliori condizioni, ma abbiamo imparato molto sulla moto di quest’anno, ne abbiamo preso nota e ho incominciato ad andare forte a fine giornata.

Bo Bendsneyder (Team Ajo KTM):Questi primi due giorni di test sono andati molto bene. Abbiamo potuto provare diversi setup, mi sono divertito e ho migliorato molto. Queste prove mi hanno permesso di trovare la mia posizione in sella e di sentirmi a mio agio, progredendo in particolar modo sull’anteriore”.

GUARDA IL VIDEO

 

{youtube}EBVzbmbrpc0|650|500|true{/youtube}

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti