Tu sei qui

MotoGP, Miller torna in sella a Phillip Island

Jack è riuscito a recuperare dall'infortunio alla gamba per cui aveva saltato i test di Sepang

Miller torna in sella a Phillip Island

Dopo avere saltato i primi tre giorni di test in Malesia a causa delle fratture a tibia e perone rimediate in allenamento sulla moto da cross, Jack Miller sarà in pista la prossima settimana a Phillip Island.

Il pilota australiano ha seguito un intenso programma di recupero e i medici gli hanno dato l’OK per risalire sulla Honda del Team Marc VDS.

Muoio dalla voglia di risalire un moto dopo una pausa così lunga e non si poteva scegliere una migliore pista di Phillip Island date le mie condizioni - ha dichiarato Miller - Con solo quattro curve a destra non dovrò stressare troppo la gamba infortuna, anche se sarà un test duro. Mi sono allenato sodo in Australia lavorando con il mio fisioterapista per ridurre il gonfiore alla gamba e potere contare su una maggiore mobilità in moto, sembra andare tutto bene. Non vedo l’ora di fare qualche giro, ricavare qualche informazione dall’elettronica e vedere come le gomme sono migliorate da Valencia.

I test australiani inizieranno il 17 febbraio e termineranno il 19, in pista Jack troverà anche il suo compagno di squadra Tito Rabat.

Jack ha incominciato a lavorare subito dopo l’infortunio ed era irremovibile sul fatto che sarebbe stato pronto per i test in Australia - ha aggiunto il team principal Michael Bartholemy - I medici che hanno seguito la sua riabilitazione sono d’accordo con lui, quindi sarà a Phillip Island. A causa dell’infortunio sarà un test duro, ma gli darà la possibilità di valutare la nuova elettronica per la prima volta e verificare i miglioramenti delle Michelin”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti