Tu sei qui

MotoGP, Il prototipo Aprilia debutta ad Aragon

Spinta da un V-4 controrotante sarà guidata da Mike Di Meglio. Prossimi test in Qatar

Il prototipo Aprilia debutta ad Aragon

Il debutto è previsto domani, ad Aragon, con Mike Di Meglio alla guida. Parliamo ovviamente del prototipo Aprilia destinato al mondiale MotoGP 2016.

Sarà, questa, la prima RS-GP interamente pensata da Romano Albesiano e dal suo staff tecnico. Non più una Superbike evoluta derivata dalla moto vincitrice di 7 mondialì (3 piloti e 4 costruttori) bensì progettata per competere contro Honda, Yamaha, Suzuki e Ducati.

Il lieve ritardo con cui viene lanciata è da addebitarsi probabilmente ad un ripensamento in fase di realizzazione. Inizialmente infatti il motore non avrebbe dovuto essere controrotante, poi si è deciso per questa soluzione sperimentata inizialmente da Yamaha ed oggi adottata anche dalla Ducati.

Il nuovo propulsore, un V-4 di cui ancora non è nota l'apertura in gradi, pesa oltre 10 Kg meno di quello della RSV-4. Un fatto che inciderà notevolmente sulle prestazione.

Aprilia, del resto, così come la casa di Borgo Panigale, ha sempre prodotto ottimi motori e grazie a ciò ha vinto ben 54 titoli mondiali permettendo a piloti del calibro di Rossi, Biaggi e Capirossi di diventare miti del motociclismo moderno.

Con l'arrivo di Piaggio, nel 2004, Aprilia Racing ha poi vinto nel mondiale Superbike nel 2010 e 2012 con Max Biaggi e con Sylvain Guintoli nel 2014. Sotto questa egida, poi, convivono numerosi marchi storici del motociclismo mondiali: Derbi, Gilera e Moto Guzzi.

Ricordiamo anche che Aprilia entrò in MotoGP con il suo progetto 'Cube' - una tre cilindri 998 di cilindrata - nel 2002, un anno prima della Ducati. Una moto per quei tempi estremamente innovativa visto che, prima degli altri, utilizzava la distribuzione pneumatica delle valvole ed il ride-by-wire. I tempi però non erano ancora maturi per quella tecnologia.

Rispetto a quel periodo in cui le decisioni venivano prese principalmente per passione ma senza una adeguata copertura finanziaria, oggi l'impegno in MotoGP di Aprilia sembra decisamente più pensato. Ed in proposito va rimarcata la scelta di debuttare sotto l'egida del team Gresini, una mossa intelligente quella di affidarsi ad una squadra ed ad un team manager stracollaudati.

Gli obiettivi del 2016 sono realistici: entrare nella top ten in qualche gara. I prossimi test ufficiali con i piloti titolari, Stefan Bradl e Alvaro Bautista, avranno luogo a Losail, in Qatar dal 21 al 23 febbraio e dal 2 al 4 marzo. Quello di Aragon sarà poco più di uno shakedown.

Aprilia invece non proverà con le altre case dal 17 al 19 febbraio a Phillip Island, in Australia.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti