Tu sei qui

MotoGP, Lorenzo: mi sento più forte dello scorso anno

Jorge si riconferma: "preferisco le Michelin alle Bridgestone. Ho mantenuto il gap dagli avversari"

Lorenzo: mi sento più forte dello scorso anno

Nel golf, per consentire ai giocatori meno esperti di competere ad armi pari con i più bravi, viene utilizzato un sistema chiamato ad handicap, cioè viene dato loro un vantaggio.

E’ praticamente il ‘piacere’ che oggi ha fatto Lorenzo ai suoi avversari, involontariamente, permettendo loro di girare con la gomma morbida per la caccia al tempo. Si è salvato solo Petrucci - e per appena 6 centesimi - mentre tutti gli altri hanno dovuto arrendersi al martillo pneumatico.

“Il mio punto di forza? Il tempo che ho fatto”, scherza il maiorchino che sembra in stato di grazia.

Hai iniziato il nuovo anno come hai finito il 2015…

In verità fino ad ora mi sento meglio rispetto alla scorsa stagione, per quanto siano passati solo due giorni. Non so se riuscirò a mantenere queste sensazioni ma per me le Michelin sono migliori delle Bridgestone”.

Hai fatto segnare 2’00”155 e con la gomma più dura al posteriore…

Sono stato mezzo secondo più veloce di ieri, è stato un altro giorno molto positivo. Ho dovuto adattare sia la moto sia il mio stile di guida alle coperture più dure, è positivo essere stato veloce e costante”.

Peccato per la caduta…

Stavo utilizzando la gomma dura anche all’anteriore e probabilmente sono entrato in curva troppo piegato. Purtroppo ho perso un po’ di tempo”.

Non sembra che abbia inficiato le tue prestazioni…

Sono contento, perché se guardiamo ai tempi con le stesse gomme ho mantenuto all’incirca la stessa distanza dagli avversati di ieri”.

Hai usato la moto più simile alla M1 2015, è quella che preferisci?

Mi sembra migliore, come anche a Valentino, ma proveremo ancora l’altra. Anche a Phillip Island”.

L’incidente di Baz non ti ha turbato?

Secondo Michelin è stato causato da una pressione troppo bassa. Non si è ancora certi dei motivi ma sicuramente è una cosa che non deve succedere di nuovo”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti