Tu sei qui

MotoGP, Loris Baz: paura a oltre 250 km/h

UPDATED Un guasto tecnico ha causato la caduta in rettilineo. Per il pilota solo qualche graffio

Iscriviti al nostro canale YouTube

La seconda giornata di test a Sepang si è aperta con un incidente che poteva avere conseguenze molto gravi, ma per fortuna si è risolto tutto con uno spavento. Il protagonista è stato Loris Baz che è volato in pieno rettilineo dalla sua Ducati.

Non è ancora chiaro cosa sia successo sulla GP14 del team Avintia, ma a metà del rettifilo davanti ai box la gomma posteriore è andata in pezzi e il pilota francese è caduto a una velocità superiore ai 250 km/h.

I tecnici Ducati stanno ancora investigando sull’accaduto, si potrebbe trattare di un problema al motore che ha portato al bloccaggio della ruota posteriore, oppure la rottura del cambio o il cedimento del link della sospensione posteriore. Per il momento non è nemmeno esclusa la rottura dello pneumatico.

Per fortuna Loris se l’è cavata solo con qualche graffio.

Non so cosa sia successo, ma escludo un problema alla sospensione posteriore - dice - Forse qualcosa al motore o al cambio, non so ancora. La ruota dietro si è bloccata e a 260 km all’ora non si può fare molto”.

E’ andata bene, peggio alla sua moto, l’unica che aveva a disposizione.

ULTIMORA - Nicolas Goubert ha riconosciuto nella rottura dello penumatico la colpa dell'incidente. La gomma è stata spedita a Clermont Ferrand per le analisi e ritirata dalla dotazione dei team. Era la specifica di mescola più morbida.

GUARDA IL VIDEO

 

 


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti