Tu sei qui

MotoGP, Brivio: il mercato piloti è già iniziato

VIDEO. Il manager Suzuki: "abbiamo una moto rinnovata. Stoner? non ha niente da dimostrare"

Iscriviti al nostro canale YouTube

Nel box Suzuki i tecnici ultimano gli ultimi preparativi prima dell’inizio dei test a Sepang. Le GSX-RR in versione 2016 sono ancora celate dai pannelli, in attesa di uscire in pista domani nella mani di Aleix Espargarò e Maverick Vinales.

Davide Brivio, il team manager, non svela troppo sulle novità ma qualche anticipazione la lascia trapelare.

Non c’è una nuova moto ma una moto abbastanza rinnovata - specifica - In Giappone questo inverno hanno lavorato molto sfruttando l’esperienza dello scorso anno. Era noto che avevamo qualche problema sul motore come potenza e qui avremo un'evoluzione da provare.

Gli occhi non saranno puntati solo sulla moto ma anche su Vinales, una promessa per il 2016.

Sanno tutti che Maverick ha un grande talento e un grande potenziale, spero che dopo un anno di esperienza possa esprimersi al livello dei migliori piloti della MotoGP”, le parole di Brivio.

Poi il manager traccia la linea per la stagione.

“L’obiettivo è quello di avvicinarci alle tre Case protagoniste di questo campionato e poi buttarci nella mischia - promette - Se ce la faremo, allora magari ci sarà l’opportunità di salire sul podio”.

Il 2016 sarà un anno caldo anche per il mercato.

Dietro le quinte è già iniziato - rivela - Noi siamo in attesa, piacerebbe continuare con entrambi i nostri piloti ma dobbiamo convincerli a rimanere migliorando la moto. E’ quello che stiamo facendo”.

L’ultimo commento è sul ritorno di Casey.

Stoner non ha nulla da dimostrare e nulla da perdere. Il suo talento è chiaro ed è un pilota che può ancora lottare per le primissime posizioni e se farà una wild card penso che possa essere competitivo. L’unico dubbio non è sulle sue qualità ma sul fatto che non è facile fare una sola gara ed essere subito al top”.

GUARDA IL VIDEO (e non perdetevi il finale!)

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti