Tu sei qui

MotoGP, Miller salta Sepang, sarà a Phillip Island

Marc VDS in Malesia con il solo Tito Rabat: "voglio migliorare la mia fiducia nella moto"

Miller salta Sepang, sarà a Phillip Island

Jack Miller non sarà a Sepang per i primi test dell’anno. L’australiano si era fratturato tibia e perone allenandosi con la moto da cross ed era stato operato. Le sue condizioni fisiche non gli permettono però di salire ancora in sella e continuerà la riabilitazione in attesa di ritornare sulla sua Honda il 17 febbraio a Phillip Island.

Questo significa che il team Marc VDS avrà un solo pilota in pista in Malesia, Tito Rabat. L’ex campione della Moto2 potrà provare per la prima volta la RC213V con la nuova elettronica.

“Avendo lavorato con lui in Moto2, sappiamo che Tito ha un approccio molto controllato e metodico ai test e penso che sia quello che serva per continuare il suo adattamento alla MotoGP - spiega il team principal Michael Bartholemy - Non ci aspettiamo un grande salto nelle prestazioni, ma piuttosto un progressivo miglioramento e che incominci a capire meglio le potenzialità di moto e gomme. E’ una sfortuna che Jack non possa provare a Sepang ma speriamo che possa recuperare a sufficienza per unirsi a noi a Phillip Island per il secondo test”.

Tito Rabat non vede l’ora di risalire in sella: “l’obiettivo di questo primo test è semplice: riprendere confidenza con moto e gomme dopo uno stop di più di due mesi dall’ultimo testa a Valencia. Sepang sarà un’altra occasione per continuare a migliorare il metodo di lavoro con la mia nuova squadra. Se riuscirò a migliorare le mie sensazioni e la mia fiducia nella moto ad ogni uscita, terminerò questo primo test soddisfatto. Mi aspetta una curva di apprendimento molto ripida, perciò ho bisogno di approfittare di ognuno dei nove giorni di test”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti