Tu sei qui

MotoGP, Pirro sulla GP16: la prima impressione è buona

AUDIO. Una cinquantina di giri a Sepang per il collaudatore sulla nuova Ducati Desmosedici

Pirro sulla GP16: la prima impressione è buona

E’ spettato a Michele Pirro l’onore di salire per primo sulla nuova Desmosedici GP16. Oggi il collaudatore pugliese sulla pista di Sepang ha tenuto a battesimo la Ducati che lunedì prederanno in carico i due piloti ufficiali Andrea Dovizioso e Andrea Iannone.

Come sempre in Malesia, il caldo è stato il compagno e il nemico durante lo shakedown che ha dato comunque riscontri positivi. Qui a lato vedete una foto della nuova moto in nero carbonio, che presenta forme molto simili al modello 2015. Del resto la vera rivoluzione era già stata fatta lo scorso anno e questa è un’evoluzione di quel modello.

Oggi abbiamo fatto lo shakedown alle due GP16 per una cinquantina di giri in tutto - racconta Pirro - E’ andata abbastanza bene, abbiamo provato a vedere che tutto funzionasse correttamente e la prima impressione è buona. Siamo contenti, come prima volta in pista non è stata niente male”.

Michele sarà in pista anche domani, poi, sabato e domenica, sarà la volta di Casey Stoner che inizierà con la GP15. Comunque ci sarà lavoro anche in quei due giorni per il collaudatore italiano, che si presta allo scherzo quando gli raccomandiamo di non andare più forte dell’australiano.

Andare più veloce di Stoner è dura - ride - Lui è un talento incredibile, ma mi servirà a migliorare le mie prestazioni e magari ci darà anche una mano. Aspettiamo le sue prime impressioni e poi vediamo”.

ASCOLTA L'AUDIO

 

{pb_mediaelmedia=[audio] audio_mp3=[images/ARCHIVIO/2016/Audio/Test_Sepang/pirro1.mp3]}

{pb_mediaelmedia=[audio] audio_mp3=[images/ARCHIVIO/2016/Audio/Test_Sepang/pirro2.mp3]}

Categoria: 

Audio: 

Articoli che potrebbero interessarti