Tu sei qui

MotoGP, Colin Edwards 'arma segreta' della Yamaha

Il texano ha già provato a Sepang la M1 2016 e proverà ancora 4 giorni in Qatar

Colin Edwards 'arma segreta' della Yamaha

Entrambi i piloti, Lorenzo e Rossi, si sono lamentati di un certo ritardo nello sviluppo della Yamaha a causa del duello interno che li ha portati sino a Valencia.

In realtà la casa di Iwata non si è fatta trovare impreparata ed ha già pronte le contromisure, sotto forma di un contratto con l'ex iridato Colin Edwards. Già ufficiale al fianco di Rossi.

"Per portarci avanti con lo sviluppo abbiamo messo sotto contratto Colin - ha rivelato Maio Meregalli - Non per sviluppare le gomme però, quanto l'elettronica".

Ricordiamo che il texano l'anno passato era stato ingaggiato dalla Michelin per sviluppare le gomme. Un altro grande vantaggio per la Yamaha contare sulla sua esperienza.

"In realtà per noi, come ho detto, Edwards sta lavorando sull'elettronica - prosegue Meregalli - ed ha già provato a Sepang il 13 ed il 14 di gennaio. Sono stati due giorni importanti per portarci avanti. Successivamente Colin proverà due giorni prima del nostro test Irta in Qatar ed anche i due giorni successivi".

Test in notturna, per preparare la M1 alla gara?

"No, abbiamo prenotato la pista di giorno, per avere appunto più ore di luce a disposizione, quindi le temperature saranno diverse".

Anche il costo dell'affitto della pista: 15.000 euro circa al giorno contro i 45.000 necessari per garantirsi l'illuminazione!



 

 

 

 

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti