Tu sei qui

Toby Price e la KTM trionfano alla Dakar

Primo storico successo per l'australiano nel RAID seguito da Svitko e Quintanilla, 12° Cerutti

Toby Price e la KTM trionfano alla Dakar

Non era mai accaduto prima d’ora che un pilota australiano riuscisse a conquistare la Dakar. C’è sempre una prima volta. E’ toccato a Toby Price. Nella passata edizione fu costretto ad accontentarsi del terzo gradino del podio, questa volta invece il successo è diventato realtà. Gli è bastato amministrare i quasi 40 minuti di vantaggio su Svitko, nell’ultimo stage da Villa Carlos Paz a Rosario, per ottenere uno storico trionfo nel RAID.

Una vittoria costruita fin dai primi giorni quella del pilota australiano, capace di tenere testa e Barreda e Gonçalves, tanto da affermarsi in ben cinque prove. In seguito, con i due rivali fuori dai giochi, la strada verso Rosario si è fatta tutta in discesa per il pilota KTM, che al traguardo ha alzato le mani in cielo.

L’ultima prova della Dakar ha incoronato la Honda di Quintanilla, grazie al crono di 1’51”27. Un successo fondamentale, che ha permesso al cileno di agganciare il terzo gradino del podio, alle spalle di Svitko (+6’24”), il quale firma la doppietta KTM in questa edizione del RAID. Con Barreda ritirato, ci ha pensato l’esordiente Benavides a tenere alti i colori Honda, terminando quarto nell’assoluta davanti alla Yamaha di Rodrigues. Sfortunato invece Meo. Un finale tutto in salita per il transalpino, la cui caduta nel corsa della dodicesima prova lo ha fatto scivolare addirittura al settimo posto, preceduto da Van Beveren.

Per quanto riguarda invece gli italiani, nell’anno del debutto al RAID, Jacopo Cerutti si è rivelato il migliore della pattuglia azzurra. Un dodicesimo posto che sottolinea i passi avanti del pilota Husqvarna, più staccato il connazionale Paolo Ceci.

Classifica della 13^ tappa

1– Pablo Quintanilla (Husqvarna) in 01:51:27

2– Kevin Benavides  (Honda) +1’41”

3– Helder Rodrigues (Yamaha) +2’37”

4– Toby Price (KTM) +4’22”

5– Stefan Svitko (KTM) +6’24”

15 – Jacopo Cerutti (Husqvarna) +15’16”

Classifica finale – Dakar 2016

1- Toby Price (KTM) in 48:09'15"

2- Stefan Svitko (KTM) +39'41"

3- Pablo Quintanilla (Husqvarna) +48'48"

4- Kevin Benavides (Honda) +54"47

5- Helder Rodrigues (Yamaha) +55"44"

6- Adrien van Beveren (Yamaha) +1:46'29"

7- Antoine Meo (KTM9 +1:56'47"

8- Gerard Farres Guell (KTM) +2:01'00"

9- Ricky Brabec (Honda) +2:11'27"

10 Armand Monleon (KTM) +3:27'49"

12- Jacopo Cerutti (Husqvarna) +4:11'40"

32- Paolo Ceci (Honda) +9:29'00"

43- Livio Metelli (KTM) +12:55'43"

44- Manuel Lucchese (Yamaha) +13:08'47"

48. Diocleziano Toia (KTM) +14:50'40"

Articoli che potrebbero interessarti