Tu sei qui

Dakar 2016: Rodrigues suona la riscossa Yamaha

TAPPA 12: Prima affermazione per il portoghese che riapre la lotta al podio, straordinario 10° crono per Cerutti

Dakar 2016: Rodrigues suona la riscossa Yamaha

All’appello mancava la Yamaha. Finalmente la Casa del Diapason ha lasciato la propria firma in questa edizione 2016 della Dakar. Il successo di tappa è giunto nel penultimo stage, quello che conduceva da San Juan a Villa Carlos Paz. Una prova particolarmente insidiosa, con i piloti impegnati a percorrere ben 481 di speciale tra le montagne rocciose dei 931 in programma.

La firma è quella Helder Rodrigues, il quale ha tagliato il traguardo in 5 ore 41 minuti e 15 secondi. Vittoria che vale doppio quella del portoghese, tanto riportarlo in lotta per il terzo gradino a causa della caduta di Meo. Quando mancavano soli 40 km al termine, l’alfiere KTM è stato sbalzato dalla propria moto, rimediando a fine giornata oltre 35 minuti dalla vetta.

Il comando della corsa resta ben saldo nelle mani di Toby Price, secondo (+7’32”) il quale ha ceduto soltanto a Rodrigues. Alle sue spalle, con soli 25 secondi di ritardo, si inserisce il debuttante Benavides, che precede lo slovacco Svitko (+9’48”), confermando così le speranze di giungere a podio. Soltanto sesto  invece Quintanilla (+15’23), in grande difficoltà nel tratto finale, preceduto dalla Yamaha di Van Beveren (+10’28”).

Se il successo sembra essere ormai cosa fatta per Price, tanto da avere un vantaggio di 37’39” su Svitko, rimangono ancora aperti i giochi per la terza piazza, dove Quintanilla (+53’10”), Rodrigues (+54’29”) e Benavides (+57’28”) sono racchiusi in soli quattro minuti.

La penultima tappa di questa Dakar ha confermato la crescita di Jacopo Cerutti, protagonista di un memorabile decimo tempo tutto cuore e grinta che gli permette di consolidare il dodicesimo posto nell’assoluta. Sabato l’ultimo stage con l’arrivo a Rosario.

Classifica delle 12^ tappa

1 – Helder Rodrigues (Yamaha) in 05:57’24”

2 – Toby Price (KTM) +7’32”

3 – Kevin Benavides (Honda) +7’55”

4 – Stefan Svitko (KTM) +9’48”

5 – Adrien Van Beveren (Yamaha) +10’28”

10 – Jacopo Cerutti (Husqvarna) +21’29”


Classifica dopo la 12^ tappa

1 - Toby Price (KTM) 46.13'36"

2 - Stefan Svitko (KTM) +37'39"

3 - Pablo Quintanilla (Husqvarna) +53'10"

4 - Helder Rodrigues (Yamaha) +54'29"

5 - Kevin Benavides (Honda) +57'28"

12 - Jacopo Cerutti (Husqvarna) +4:00'46"

Articoli che potrebbero interessarti