Tu sei qui

Dakar 2016: Bis di Meo, ritirato Gonçalves

TAPPA 11: Il portoghese getta la spugna in seguito a una caduta, Price sempre più leader

Dakar 2016: Bis di Meo, ritirato Gonçalves

La sabbia e le dune. Le difficoltà non sono ancora terminate in questa edizione 2016 della Dakar, quando al termine della corsa mancano solo due tappe. Anche nello stage del giovedì, che vedeva i piloti partire da La Rioja e arrivare a San Juan con 431 km di speciale e 281 km di trasferimento, i colpi di scena hanno caratterizzato la corsa. Dopo il ritiro di Botturi nel corso della decima prova, causa un guasto tecnico alla Yamaha, l’undicesima speciale ha visto Paulo Gonçalves alzare bandiera bianca. L’alfiere Honda è stato vittima di una brutta caduta, tanto da richiedere l’intervento dei mezzi di soccorsi.

Con l’uscita di scena del portoghese, la classifica generale ha visto riaprirsi i giochi per il podio. Il successo di Antoine Meo, il secondo in questa edizione del RAID, ha consentito al transalpino di agganciare la terza posizione nell’assoluta, inserendosi alle spalle di Svitko. Una giornata in salita per lo slovacco, soltanto settimo al traguardo con dodici minuti di distacco dal francese (+12’29”).

Ad insidiare il vincitore della prova ci ha pensato il leader della Dakar, ovvero Toby Price (+0’22”). Non si è voluto risparmiare l’australiano, il quale inizia ad assaporare il primo storico successo. Alle sue spalle l’Husqvarna del cileno Quintanilla (+2’48), seguito dalle Yamaha di Rodrigues (+6’02”) e Van Beveren (+12’09). Sesta la prima delle Honda, con in sella l’esordiente Benavides (+12’13”).

I ritiri di Botturi e Gonçalves hanno senza dubbio rilanciato le ambizione di Jacopo Cerutti. Il tredicesimo tempo ottenuto nella giornata di giovedì ha permesso al pilota italiano di agganciare il dodicesimo posto nell’assoluta. La top ten sarà anche distante oltre venti minuti, ma la prova di venerdì, con ben 481 km di speciale, può mischiare nuovamente le carte in tavola.

Classifica dell’11^ prova

1 – Antoine Meo (KTM) in 05:19’08

2 – Toby Price (KTM) +0’18”

3 – Pablo Quintanilla (Husqvarna) +2’48”

4 – Helder Rodrigues (Yamaha) +6’02”

5 – Adrien Van Beveren (Yamaha) +12’09”

6 – Kevin Benavides (Honda) +12’13”

7 – Stefan Svitko (KTM) +12’29”

13 – Jacopo Cerutti (Husqvarna) +34’24”


Classifica dopo l’11^ prova

1 - Toby Price (KTM) in 40:08’30”

2 - Stefan Svitko (KTM) +35’23”

3 - Antoine Meo (KTM) +43’46”

4 - Pablo Quintanilla (Husqvarna) +45’19”

5 - Kevin Benavides (Honda) +57’05”

12 - Jacopo Cerutti (Husqvarna) + 3:46’49”

Articoli che potrebbero interessarti