Tu sei qui

Dakar 2016: Price si prende tappa e classifica

TAPPA 2: Alessandro Botturi chiude in dodicesima piazza, miglior pilota Yamaha

Dakar 2016: Price si prende tappa e classifica

La terra dei canguri nelle pampas argentine. Toby Price si prende la prima vera tappa della Dakar 2016, mettendo immediatamente in chiaro le proprie velleità.

Era rimasto guardingo durante il Prologo, visto e considerato il suo 16esimo posto. L'australiano però ha subito messo le cose in chiaro in sella alla sua KTM, accorciata per via del maltempo che imperversa per via del Nino, da Villa Carlos Paz a Termas de Rio Hondo.

Una prestazione eccellente sopratutto negli ultimi chilometri, quando è riuscito a distaccare di 20 secondo l'Husqvarna di Ruben Faria, ora secondo nella generale a 2 secondi proprio da Price.

Buona la giornata dello slovacco Stefan Svitko, terzo ad 1'28'' con la KTM, davanti alla Sherco di Alain Duclos, quarto a 1'53''.

E la Honda? Joan Barreda oggi si è ritrovato in difficoltà dopo la bella prestazione del prologo.

Oltre tre minuiti di ritardo per il pilota HRC che scivola in sesta piazza assoluta. Per Barreda, problemi di...trazione. Già perchè, dovendo aprire la carovana, più volte il pilota HRC si è ritrovato impantanato. Una giornata storta, in altre parole.

Risale invece la china Paulo Goncalves con l'altra Honda, dopo il disastro dovuto ai problemi tecnici nel prologo iniziale. Fuori dalla Top ten il nostro Alessandro Botturi, dodicesimo, ma comunque miglior pilota Yamaha. Oggi l'italiano ha accusato un ritardo di 6'29 secondi.

Articoli che potrebbero interessarti