Tu sei qui

MotoGP, Lorenzo ora ha uno squalo in testa

Dopo le indiscrezioni la conferma. Lascia la coreana HJC per la francese Shark

Lorenzo ora ha uno squalo in testa

E' una notizia vecchia, apparsa sui media francesi già a metà novembre, ma ora è ufficiale: Jorge Lorenzo si lega alla marca francese Shark per il 2016, con un’opzione per la stagione successiva. Forse addirittura triennale.

Jorge inizialmente l'aveva smentita, ringraziando addirittura HJC per l'appoggio datogli nel confermare che i rapporti fra di loro erano ancora in essere: erano i tempi in cui i media lo bombardavano scrivendo che i suoi sponsor, a partire da Sector, lo stavano scaricando

Le prime conferme poi erano iniziate a circolare il 30 dicembre, quando il maiorchino aveva twittato gli auguri ai suoi fans.

HJC e Porfuera si sono divisi dopo tre anni. Alla base della decisione due questioni: una di natura economica, l’altra di carattere prestazionale. In virtù del triennio di collaborazione e dei risultati ottenuti in questa stagione culminata nella conquista del titolo, Lorenzo aveva richiesto un ritocco dell’ingaggio. Non solo.

Perché a preoccupare il pilota della Yamaha erano stati certi aspetti tecnico-pratici: di certo hanno pesato non poco anche le ‘disavventure’ di Losail (in Qatar si staccò un supporto interno, impedendogli la visuale) e di Silverstone (in cui si ritrovò a correre la gara con la visiera appannata).

Il modello sul quale è ricaduta la scelta del maiorchino è il Race R-Pro. Dipinto dai più come lo ‘Squalo’ che cercava di prendere e divorare il pesciolino in fuga (alias Valentino Rossi), con questa mossa Jorge è finito col diventare ancora più squalo, visto il simbolo della casa francese.

Probabilmente vedremo il suo debutto al test di Sepang, o chissà, anche prima: il 18 gennaio infatti a Barcellona c’è la presentazione della Yamaha M1 2016. Per l’occasione potremo inoltre scoprire con quale tabella scenderà in pista quest’anno: se col #1 da Campione del Mondo (come fatto nel 2011) o col suo affezionato #99 (come nel 2013)…

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti