Tu sei qui

MotoGP, "Non auguro a nessuno ciò che ha passato Marc"

Alex Marquez parla della vicenda tra il fratello e Valentino: "ora deve voltare pagina"

Ci sono poche persone che conoscono Marc Marquez come e quanto suo fratello Alex. I due sono molto legati, vivono ancora insieme nella casa di Cervera dei genitori e si allenano spesso fianco a fianco. Un anno fa hanno anche girato insieme sulla Honda MotoGP, un regalo dopo la vittoria del titolo Moto3 del minore.

Alex ha vissuto da una posizione molto particolare il finale del campionato, quando lo scontro tra Marc e Valentino ha superato l’aspetto esclusivamente sportivo.

Lo ha già detto Marc, non è stata una situazione facile - ha spiegato il più piccolo dei Marquez in un’intervista al Mundo Deportivo - Si è trattato di una questione delicata, non è quello che un pilota desidera. Devi accettare anche un’esperienza come questa, prendendo quello che c'è di positivo e imparando. Marc ha vissuto una situazione difficile e da qui in poi avrà più esperienza se si ripresentasse. Nessun pilota vuole vivere una situazione così, ora deve voltare pagina”.

In questo aiuta lo stop invernale, un momento in cui si può staccare la spina prima dell’inizio della nuova stagione.

In questo inverno non ci siamo mai fermati - ha continuato - abbiamo cercato di fare molte cose e ci riposeremo durante le feste natalizie, ci dimenticheremo di tutto e saremo più tranquilli. Ora bisogna ricaricare le pile e pensare a ciò che abbiamo fatto bene e a ciò che abbiamo fatto male, per iniziare più forti l’anno prossimo”.

L’ottimismo è una qualità di famiglia.

Tutti in casa abbiamo sofferto per quello che è accaduto - ha raccontato - Anche io, perché sono un pilota e vorrei trovarmi in una situazione difficile. Quello che è accaduto a Marc non lo augurerei a nessun pilota”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti