Tu sei qui

Superprestigio: Baker batte Marquez

Marc ha vinto la sua categoria ma ha dovuto arrendersi all'americano nella finalissima

Marc Marquez ci ha provato fino all’ultimo metro, ma alla fine non ce l’ha fatta ed è stato il campione americano Brad Baker a vincere la superfinale del Superprestigio. La conclusione di una lotta durata per 16 giri, i cui il piccolo diavolo non si è risparmiato ed è riuscito a recuperare una partenza non bellissima prendendosi molti rischi.

Marquez ha seguito come un’ombra Baker, fino ad affiancarlo all’ultima curva ma non è riuscito a forare le difese dello statunitense. Ciò non toglie che ha dato vita a una bellissima gara, riuscendo a battere l’altro specialista del Flat Track a stelle e strisce Jared Mees. Dietro all’americano si sono classificati Rins, Ribalta, Vierge e Ohmori, mentre non ha tagliato il traguardo Lindgren.

Marc ha avuto comunque la soddisfazione di avere vinto la sua categoria, la Superprestigio, e due delle quattro finali. Ha perso solo contro il fratello Alex (che ha poi compromesso le sue possibilità di entrare nella finalissima a causa di due cadute) e Vierge.

Anche Baker è arrivato primo nella classe Open, quella degli specialisti dello sterrato. Jared ha battuto due volte Mees, mentre la prima finale era stata vinta dal giapponese Ohmiri.

Hanno invece mancato l’accesso alle finali Mattia Pasini e Francesco Cecchini, mentre peggio è andata a Lorenzo Baldassarri che si è fratturato il primo metacarpo della mano sinistra in allenamento ed è stato operato ieri a Barcellona dal dottor Mir.

Se volete rivedere la gara, clicccate QUI.

Articoli che potrebbero interessarti