Tu sei qui

SBK, Althea: test a Vallelunga il 14 dicembre

Il direttore tecnico Jan Witteveen: "abbiamo creato una buona base di partenza"

Anno nuovo, vita nuova. Non ci può essere detto più calzante per il team Althea di Genesio Bevilacqua che guarda al 2016 come a un nuovo inizio. Nel box della squadra italiana è arrivata la BMW, ma non solo perché a guidarla ci saranno due piloti di belle speranze, Jordi Torres e Markus Reiterberger, oltre a Raffaele De Rosa sulla Superstock.

I test di Jerez di inizio settimana sono stato il primo passo. “Sono contento perché abbiamo creato una buona base di partenza. Da qui in avanti abbiamo molto lavoro da fare per arrivare ad inizio campionato in modo molto più competitivo”, la sintesi di Jan Witteveen, un nome che non ha bisogno di presentazioni e direttore tecnico del team.

Bevilacqua ha scelto bene ed è pronto alla nuova avventura. “In questi giorni i piloti e la squadra hanno lavorato insieme per la prima volta - il raconto del patron - Siamo piacevolmente sorpresi di questo debutto perché ingegneri e piloti hanno fatto un ottimo lavoro permettendo a Jordi e Reiti di essere veloci già dai primi giri”.

Il 2015 non è però ancora finito per Althea, che il 14 dicembre sarà a Vallelunga per un altro giorno di test.

In generale direi che siamo andati bene, abbiamo fatto un ottimo lavoro - il commento di Jordi Torres - Abbiamo cercato una soluzione per dei problemi riscontrati ad inizio test, e aver trovato la soluzione su una moto nuova vuol dire che siamo sulla strada giusta. Abbiamo tanto da fare ma arriveremo presto ad essere competitivi e voglio fare il massimo per imparare a guidare al meglio una moto completamente diversa da quelle che ho guidato in passato.

Soddisfatto anche Markus Reiterberger:sono felice di come si è concluso il nostro primo test. Mi sono trovato molto bene con tutto il Team e con la mia BMW. Sono stato molto veloce ma abbiamo tantissimo lavoro da fare per migliorare in tutto e arrivare ad essere competitivi. Spero di poter migliorare già dal prossimo test a Vallelunga e non vedo l'ora di risalire sulla moto”.

Infine le parole di Raffaele De Rosa: “non salivo in moto dall'ultima gara a Magny Cours e ho trovato subito un buon feeling con la moto. La BMW S1000 RR già di base va molto bene. Abbiamo fatto anche una simulazione gara e mi ritengo soddisfatto. I riferimenti cronometrici sono molto positivi e anche se è presto per tirare le somme mi sento molto ottimista”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti