Tu sei qui

MotoGP, Marquez e Ducati già in pista a Jerez

Per Marc e Dani 3 moto, una 2015 e due prototipi della RC213V per il prossimo anno

Jerez non ha tradito le aspettative e ha accolto i piloti di MotoGP e SBK con il sole. Le temperature nel primo mattino erano basse, ma con il passare delle ore la pista ha raggiunto le migliori condizioni. Un bene, perché i box del circuito spagnolo sono affollati.

Per i prototipi, Honda si è presentata in piene forze, con Marquez e Pedrosa affiancati dal collaudatore Aoyama. I due piloti ufficiali hanno bene tre moto a disposizione, una è la RC213V 2015 mentre le altre montano il motore 2016 e qualche variazione per quanto riguarda la ciclistica. Il primo a scendere in pista è stato Marc, poco dopo le 11.30.

Anche Ducati non si è risparmiata e, in attesa dell’arrivo di Dovizioso e Iannone venerdì, Gigi Dall’Igna è già al ponte di comando nel box di Pirro, uno dei primi a salire in sella questa mattina. La Casa di Borgo Panigale può inoltre contare su i team satellite e all’appello non manca nessuno, da Pramac (con Petrucci e Redding) ad Aspar e Avintia.

Senza dimenticare Aprilia, con Bautista e Bradl pronti insieme al collaudatore Di Meglio.

Da segnalare come nessuna MotoGP monti i trasponder per la rilevazione dei tempi.

Anche per quanto riguarda le SBK la lista è lunga, a partire da Ducati. C’era molta attesa per i ritorno in sella di Davide Giugliano che non ha aspettato per scendere in pista, insieme al suo compagno di squadra Chaz Davies (autore del miglior tempo quando sono le 12, 1’42”728, mentre l’italiano è stato più lento di due secondi). Sulla Panigale c’è anche Xavi Fores per il team Barni, protagonista di una caduta.

Presente anche Nicky Hayden ( 1’42”968 il suo riferimento) con la Honda, insieme al compagno di squadra Michael Vd Mark (un decimo più lento dell’americano).

A proposito di debutti importanti, non mancano a Jerez le Yamaha R1 nelle mani di Guintoli e Lowes (che non montano i trasponder). Kawasaki si è invece presa un giorno di pausa prima di continuare le prove domani e venerdì, presente anche MV Agusta con Leon Camier.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti