Tu sei qui

MotoGP, Ecclestone: Marquez-Rossi? tutto sbagliato

"Quello che è successo è un monito anche per la F1. Valentino era da bandiera nera"

Chi pensava che la querelle fra Rossi e Marquez si sarebbe conclusa con la fine del campionato, dovrà ricredersi. Quello che è successo negli ultimi due Gran Premi della stagione sta avendo un lungo strascico e a intervenire sull’argomento è stato anche Bernie Ecclestone, sulle pagine della Gazzetta dello Sport.

Il boss della Formula 1, commentando i fatti di Sepang, ha detto: “quello che è accaduto è completamente sbagliato ed è un monito anche alla F1. Faccio un esempio. Supponiamo che la Ferrati sia in corsa per il titolo e la Mercedes la blocchi con una delle sue squadre clienti, cosa succederebbe?”.

Ecclestone però non punta il dito solo contro Marquez, ma anche in direzione di Valentino per la sua manovra in Malesia, quando ha portato fuori pista il rivale.

In Formula 1 “Rossi sarebbe stato di sicuro squalificato. O avrebbe avuto bandiera nera”.

Quella del gran capo delle quattro ruote sarà l’ultima opinione sul fattaccio? Difficile crederci.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti