Tu sei qui

MotoGP, Dovizioso: i cambiamenti? svegli per sfruttarli

VIDEO. "Non è facile adattarsi alle Michelin. La base è buona, bisogna prendere la giusta direzione"

Iscriviti al nostro canale YouTube

Andrea Dovizioso non è un pilota che ha paura di sporcarsi e infatti ha passato il fine settimana sulla moto da cross. In gara alla Transborgaro, nelle vicinanze di Torino, il Dovi ha condiviso la pista con alcune leggende del motocross degli anni passati.

Un weekend di svago, fra una manche e foto e autografi con i tifosi, prima di partire alla volta della Spagna, dove venerdì sarà in sella alla Ducati GP15.

Andiamo a fare l’ultimo test a Jerez, solo un giorno perché avendone solo 5 all’anno bisogna usarli bene - racconta - Sarà importante provare in un circuito diverso e trovare buone condizioni, anche solo due o tre ore saranno sufficienti per noi”.

A Borgo Panigale stanno lavorando sulla GP16 e queste prove saranno utili per definire gli ultimi dettagli perché i progettisti dovranno adattare la moto al nuovo software unico e alle Michelin.

Le gomme sono l’aspetto più difficile da gestire e per trovare il giusto bilanciamento - sottolonea - Non sono preoccupato, perché vanno bene ma sono molto diverse, bisogna adattare la moto ma anche il proprio approccio alla pista”.

Un cambiamento potrebbe essere quello che ci vuole per voltare pagina dopo un finale di stagione non all’altezza delle aspettative.

Quando ci sono dei cambiamenti bisogna essere svegli per sfruttarli - dice il Dovi - Si possono usare come una nuova partenza per essere più competitivi. La moto ora c’è e dobbiamo essere bravi a svilupparla nella direzione giusta”.

Lo scoprirà a febbraio, quando salirà sulla nuova Desmosedici.

Sono molto curioso e spero che riusciremo a migliorare la stabilità in frenata che è il punto che più mi interessa”, il principale obiettivo.

GUARDA IL VIDEO

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti