Tu sei qui

MotoGP, Cairoli: "Rossi avrà la forza di rialzarsi"

A EICMA il pilota KTM lancia il guanto di sfida a Valentino Rossi per il Monza Rally show, svelando la DS3

È l’appuntamento immancabile di fine stagione dove i piloti della specialità affrontano quelli delle due ruote. Valentino Rossi, Andrea Dovizioso, Jorge Lorenzo Andrea Iannone, sono questi alcuni dei motociclisti che negli anni sono stati protagonisti del Monza Rally Show, in programma nel tempio della velocità brianzolo dal 27 al 29 novembre. Tra di loro c’è anche Tony Cairoli, il quale sarà al via della gara con la Citroen DS3. Ha voluto aspettare l’EICMA l’alfiere KTM per svelare allo stand Athena quella che sarà la vettura che l’otto volte iridato porterà in pista. La guanto di sfida a Rossi è lanciato.

La sfida tra te e Vale è da sempre una delle più attese.

Il Monza Rally è l’occasione per divertirsi, ma allo stesso tempo per confrontarsi con altri piloti. Rossi è senza dubbio uno dei favoriti, dato che corre da diversi anni questa gara, sarà difficile contrastarlo ma ci proveremo”.

Da dove nasce questa tua passione per i rally?

È una passione che mi accompagna fin da piccolo. Con gli amici ci recavamo al Rally di Messina o al Targa Florio, in seguito questo interesse per le quattro ruote non mi ha mai abbandonato”.

Eppure sei già riuscito a vincere una gara.

Non me lo aspettavo il successo al Legend con la Lancia. È stato un weekend di gara molto tirato, però resta la grande soddisfazione per il successo al volante di una macchina storica. Personalmente preferisco il rally tradizionale rispetto a quelli in pista.”

Anche tu hai espresso la tua opinione in merito a quello che è accaduto a Valencia, sottolineando quello che in molti definiscono “biscottone”.

Quello che è successo è senza dubbio una macchia evidente. C’è dispiacere, perché un terzo pilota ha deciso quelle che dovevano essere le sorti della lotta iridata. Ci vorrà del tempo,non è facile dimenticare, mi aspetto però trasparenza da parte di tutti i piloti”.

Tu sei molto amico di Vale, credi che dopo questa sconfitta riuscirà a rialzarsi?

Credo di sì. L’amarezza e la delusione rimane, però lui è un pilota forte che si è già rialzato in diverse occasioni. Sono quindi convinto che anche lui sarà in lotta per il prossimo Mondiale”.

Rossi ha perso il Mondiale all’ultima gara, tu invece già a metà stagione a causa della caduta nel GP d'Italia.

Purtroppo è stata un’annata complicata, dato che a Maggiora è stato segnato il mio campionato. Adesso però abbiamo recuperato e siamo pronti per affrontare al meglio il 2016. Avremo modo di fare molti più test con  la 450, questo sarà senza dubbio un punto di forza”.

Sarà un lotta tra te e Febvre?

"Lui è il favorito perché il campione in carica. Non sottovalutiamo però Desalle così come Paulin".

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti