Tu sei qui

MotoGP, Circuito del Galles: un passo avanti

Le autorità hanno approvato il piano della società che realizzerà l'impianto

Fino a ora, il Circuito del Galles sembrava una chimera. Il contratto per ospitare il GP di Gran Bretagna era stato annunciato lo scorso anno ma da quel momento neanche una pietra è ancora stata posata. Il problema era burocratico, perché alcuni terreni su cui deve sorgere l’impianto sono pubblici e devono essere trasformati in privati prima che si possa partire con il lavori.

Oggi la prima buona notizia con il pronunciamento del Heads of the Valleys Development Company che ha dato il suo via libera al piano della società che dovrà realizzare il circuito. Mettendo da parte tutti i particolari burocratici, ora bisognerà solo aspettare i tempi previsti dal ricorso e poi si potrà partire con il progetto.

E’ stato inoltre annunciato che il Ceo del Circuito del Galles sarà Martin Whitaker, che ha già gestito il Gran Premio del Bahrain per la Formula1.

Infine, qualche numero:  l’investimento sarà di circa 315 milioni di sterline (cioè quasi 450 milioni di euro al cambio attuale) e la struttura di estenderà su una superficie di 830 acri.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti