Tu sei qui

A EICMA Ducati sfoggia l'Hypermotard 939

Ancora più potenza per la nuova Rossa di Borgo Panigale presentata alla 73^ edizione del Salone di Rho Fiera Milano

A EICMA Ducati sfoggia l'Hypermotard 939

Il conto alla rovescia è giunto al termine. Si alza il sipario sulla 73^ edizione di EICMA dove le due ruote tornano a essere protagonista. Riflettori puntati sul Made in Italy, in particolare Ducati, che per l’occasione toglierà il velo sulla nuova Hypermotard 939. Ancora più potenza per la fun bike di Borgo Panigale con motore Testastretta 11° da 937 cm3 EURO 4, che ritroveremo anche sulle versione SP e Hyperstrada 939.

Come da sigla il bicilindrico è stato rivisto rispetto al precedente 821 cm3, ed è in grado ora di erogare ben 113 CV con un incremento della coppia del 10%. Tutta la gamma è dotata di Ducati Safety Pack con ABS a 3 livelli, Ducati Traction Control a 8 livelli e 3 Riding Mode. Ogni Riding Mode ha settaggi elettronici differenti per dare diverse anime all’Hypermotard.

Per quanto riguarda le colorazioni, l’Hypermotard 939 sfoggia oltre al tradizionale Rosso Ducati, l’elegante bianco “Star White Silk”, associato al telaio rosso. L’ultima nata di Borgo Panigale dispone di sospensioni con forcella Kayaba a steli rovesciati da 43 mm di diametro con escursione di 170 mm e un ammortizzatore Sachs regolabile nel freno idraulico, il quale offre 150 mm di escursione ruota. Il peso è di 181 kg con altezza da terra di 850 mm. Per gli amanti del comfort è disponibile una sella rialzata con 20 mm in più di schiumato.

CRESCE ANCHE LA SP - L'upgrade della Hypermotard non poteva tagliare fuori anche la sorella più pistaiola, la SP, che si distingue per la livrea ispirata alla classe regina del motomondiale. 178 kg di peso  con forcella anteriore Öhlins da 50mm a steli rovesciati pluriregolabile e con un’escursione di 185 mm. Regolabile anche l’ammortizzatore posteriore, anche lui marchiato Öhlins, che consente un’escursione della ruota posteriore di 175 mm.

Per coloro che amano l’uso quotidiano invece, senza rinunciare però alle prestazioni, ecco l’Hyperstrada 939 la tourer delle tre Hypermotard che sarà disponibile solo nel tradizionale colore rosso.  Con manubrio rialzato di 20 mm e parabrezza touring, la offre divertimento ma senza rinuciare al comfort quando ci si spinge su tragitti sul corto e medio raggio. Più larga anche la sella, senza dimenticare le comode maniglie per il passeggero che favoriscono una presa ampia e sicura. L’Hyperstrada 939 dispone di sospensioni con forcellone Kayaba a steli rovesciati da 43 mm con corsa di 130 mm, mentre al posteriore ammortizzatore Sachs per un peso di 187 kg. Presenti inoltre due prese di corrente da 12 V, per l’alimentazione di dispositivi di navigazione o abbigliamento termico.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti