Tu sei qui

MotoGP, Stoner in Ducati: la parola ai piloti

Iannone: "un pilota veloce nel gruppo non fa male". Marquez: "sarebbe forte anche in gara"

La notizia di un possibile ritorno di Casey Stoner in Ducati non ha lasciato indifferente il paddock della MotoGP a Valencia. L’australiano è sempre un nome che fa parlare di sé e oggi i piloti hanno commentato l’indiscrezione. Tanto gli avversari, quanto chi potrebbe condividere il box con il Canguro se gli venisse voglia di fare una wild card.

Ecco cosa hanno detto.

Andrea Iannone: “sapevo dei contatti tra Ducati e Casey. Sono contento, perché un pilota veloce nel gruppo non fa mai male”.

Marc Marquez:è una notizia interessante, Casey si è fermato molto presto e gli è rimasta la voglia di guidare. E’ un ottimo collaudatore e sono felice per lui. Per Honda non ha fatto molti test ma è stato sempre molto veloce, lo sarebbe anche se facesse una wild card”.

Jorge Lorenzo: “ho sempre rispettato Casey, è il pilota con più talento che abbia mai visto guidare. Sarebbe stato bello se ci fosse stato anche lui nella gara di Phillip Island di quest’anno”.

Valentino Rossi:sono contento per lui e per la Ducati”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti